18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 12:17:53

News Provincia

Grottaglie, tutti insieme per la solidarietà

L’iniziativa il 4 ottobre al D’Amuri e in piazza Unicef per raccogliere fondi per i bisognosi

Do­menico Rossini
Do­menico Rossini

GROTTAGLIE – E’ tutto pronto per la mani­festazione di solidarietà “Insieme per il bene comune”, che si svolgerà venerdì 4 ottobre, con inizio alle ore 16 e fino alla tarda sera­ta, nello stadio D’Amuri e in piazza Unicef. L’iniziativa è organizzata e promossa da Do­menico Rossini nell’ambito del programma della festa della parrocchia Madonna del Ro­sario, in collaborazione con la stessa parroc­chia, l’Associazione pizzaioli professionisti (rappresentata dal presidente Luigi Stamer­ra), l’Epasss, il Comune di Grottaglie, Grot­taglie 2020 Città europea dello sport, l’Avis di Grottaglie, Uisp – Unione italiana sport per tutti, l’associazione dei commercianti di Grottaglie e Lubla.

Il 4 ottobre si svolgerà un quadrangolare del­la solidarietà di calcio a 11, che avrà la fina­lità di raccogliere una somma da devolvere in beneficenza alle famiglie di Grottaglie che vivono in una condizione di povertà e di di­sagio sociali. Nella “partita del cuore” si con­fronteranno le formazioni di quattro quartieri di Grottaglie: 167 Nord, Capone, Savarra e Centro Storico; in un intervallo tra gli in­contri di calcio si esibiranno – sempre sul campo – le formazioni dell’amministrazione comunale e dei ragazzi del centro diurno per disabili psichici Epasss. Presentano la mani­festazione Cosimo Sanarica, in arte Kokò e la giornalista Raffaella Capriglia. Il ricavato dei biglietti per l’ingresso allo stadio sarà de­voluto alle famiglie di Grottaglie che vivono in condizioni di povertà. Il costo del biglietto per l’ingresso allo stadio, che sarà devoluto in beneficenza, è di 2.50 euro. Per acquistar­ lo, si può telefonare al numero 3291438241 oppure chiedere informazioni negli esercizi che espongono la locandina dell’evento. Lo scorso anno, la manifestazione ha donato la somma di 4150 euro in buoni spesa e borse di studio, di cui: 2000 euro alla Caritas della parrocchia del Carmine; 800 euro alla par­rocchia del Rosario; 600 euro (in borse di stu dio) alle scuole De Amicis e Don Bosco; 300 euro per l’acquisto dei giocattoli nell’ambito della “Befana della Polizia”; 750 euro per il sostegno a famiglie con situazioni urgenti e particolarmente critiche (individuate anche grazie alle segnalazioni dei Servizi sociali).

Al torneo di calcio saranno infatti abbina­ti momenti di spettacolo e il “pizza party” (con l’esibizione dei pizzaioli professionisti nell’area vicina allo stadio e la possibilità di assaggiare delle pizze realizzate dai maestri pizzaioli). La novità di quest’anno è rappre­sentata, inoltre, da una ricca area food, in cui si potranno degustare prodotti e pietanze del territorio. Infine, cabaret, musica e danza. Testimonial dell’evento sarà Gianni Quirino Bekkalossi; in concerto si esibirà la cover band di Ligabue “Libera nos a malo”; le esi­bizioni di danza (programmate nella succes­siva domenica) saranno curate da “Daniel’s Dance School” e “In punta di piedi”. “Au­spichiamo una grande partecipazione – ha dichiarato l’organizzatore Domenico Rossi­ni –il nostro obiettivo è,aiutare le famiglie di Grottaglie meno fortunate. Pensiamo ai tanti casi di persone che hanno perso improvvisa­mente il lavoro e che non riescono a fare più la spesa per sé e per i propri figli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche