News Provincia

Collegamento Mottola-Ex Ilva, «Accorpate due corse semivuote»

Le precisazioni di Ferrovie del Sud Est

Un mezzo di Ferrovie del Sud Est
Un mezzo di Ferrovie del Sud Est

MOTTOLA – Ferrovie del Sud Est (Gruppo FS Italiane) fa alcune precisazioni sulla presunta carenza di collegamenti bus da Mottola all’ex Ilva. “La scelta di accorpare le due corse semivuote del mattino in partenza da Mottola e dirette all’ex Ilva in un’unica corsa bus deriva dalla necessità di razionalizzare il servizio e impiegare al meglio le risorse pubbliche- si legge in un una nota delle Ferrovie del Sud Est- prima dell’accorpamento la corsa proveniente da Mola, diretta all’ex Ilva , trasportava mediamente 10 persone con fermata a Mottola alle 5.45 (a bordo circa il 90% dei posti disponibili restava inutilizzato).

Quella in partenza da Mottola, diretta all’ex Ilva, partiva alla stessa ora e trasportava in media una trentina di passeggeri (lasciando vuoti quasi la metà dei posti disponibili). Ferrovie del Sud Est oggi offre ai viaggiatori in partenza da Mottola e diretti all’ex Ilva identiche soluzioni di viaggio (in orario e itinerario) con un unico bus garantendo un indice di riempimento del 65-70%- prosegue la nota- infine, attraverso una verifica effettuata, non si sono registrati i ritardi lamentati su alcune corse dirette all’ex Ilva”. In una nota stampa inviata agli organi di informazione nei giorni scorsi il consigliere regionale Renato Perrini aveva sollevato la questione scrìvendo: “Sono una cinquantina gli operai dell’ex Ilva che ogni giorno da Mottola raggiungono il siderurgico con i mezzi pubblici delle Ferrovie Sud-Est. Persone che non hanno un’auto, che preferiscono risparmiare i soldi della benzina perché lo stipendio non basta mai, o che vogliono dare il loro contributo per salvaguardare l’ambiente. Ma i vertici delle Fse – alle cui decisioni ‘estemporanee’ siamo ormai abituati specie nel Tarantino, territorio che la società evidentemente considera la Cenerentola della Puglia – hanno deciso, da un giorno all’altro, di sopprimere la corsa che da Mottola portava i lavoratori in Ilva. Ho chiesto nei giorni scorsi un incontro al manager di Fse, Giorgio Botti, per l’atavico problema dei pochi mezzi per gli studenti tarantini, sarà l’occasione per sollevare l’attenzione anche su questo servizio di trasporto soppresso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche