Cronaca News

A Taranto 1.6 milioni di euro dalla Regione: i progetti

L'aeroporto
Aeroporto di Taranto -Grottaglie

Con una delibera di giunta regionale, approvata su proposta dell’assessore allo sviluppo economico Mino Borraccino, sono stati complessivamente stanziati dalla Regione Puglia 1 milione e 600 mila euro destinati a progetti di sviluppo rivolti a Taranto e a tutta l’area jonica. Si tratta di risorse provenienti dalle royalties riconosciute annualmente alla regione dalle società che hanno ottenuto l’autorizzazione alla prospezione, ricerca e coltivazione dei giacimenti di idrocarburi ubicati sul territorio, e che la Regione utilizza per la realizzazione di progetti a servizio delle attività economiche e ad interventi destinati allo sviluppo del territorio. In particolare la delibera approvata ieri destina 600.000 euro all’agenzia regionale Asset che sta svolgendo attività di supporto per la costruzione del Piano strategico di sviluppo e di valorizzazione di tutto il territorio tarantino.

Le risorse stanziate sono finalizzate alla realizzazione di due progetti: da un lato saranno finanziati due diversi studi scientifici sulle patologie del bambino e dell’adulto in soggetti direttamente esposti a fattori contaminanti e, il secondo, gli effetti protettivi sulla salute umana esercitati dall’olio di oliva naturalmente arricchito di polifenoli, vitamina E. Sotto altro profilo, Asset, con le risorse stanziate, svilupperà un Laboratorio Urbano, che sarà dotata di un team di facilitatori esperti di processi partecipativi allo scopo di realizzare un piano di comunicazione che punti a coinvolgere direttamente e attivamente la cittadinanza nel percorso di redazione del Piano Strategico di Taranto che traccerà le linee per lo sviluppo futuro del territorio. Un secondo importante finanziamento, pari a 800.000 euro, è stato riconosciuto ad Arti l’Agenzia Regionale per le Tecnologie e l’Innovazione, che svilupperà degli inter venti di supporto alla fase di avvio delle due Zone Economiche Speciali. Il terzo finanziamento riguarda il Comune di Maruggio che sarà destinatario di 200.000 euro per la realizzazione di un Centro di addestramento subacqueo direttamente collegato con lo scalo aeroportuale di Grottaglie che, come noto, è stato già designato, per iniziativa ministeriale e regionale, quale primo spazio-porto destinato ad accogliere voli suborbitali. L’intervento previsto per Maruggio, quindi, ha lo scopo di offrire un servizio di tipo turistico destagionalizzato ad alto contenuto tecnico scientifico. «Si tratta – spiega l’assessore – di tre interventi importanti che confermano la grande attenzione con la quale il governo regionale ed il Presidente Michele Emiliano in particolare, guarda alle prospettive di crescita e di sviluppo della città di Taranto e di tutta la provincia jonica».

4 Commenti
  1. Fra 1 settimana ago
    Reply

    Tempo fa si parlava del progetto dell’aeroporto ,si diceva che i lavori sarebbero partiti il primo di settembre,ma nulla è iniziato ;poi sono usciti a galla i giochi del mediterraneo,con tutti quei bei progetti che dio solo sa se verranno effettuati,si parla di una città green ,ma ahimè diventa sempre più grigia e oscura ,si parla di più sicurezza ,di più lavoro e di molti investimenti ma fino ad ora solo tante chiacchiere . Alcuni giorni leggiamo di richiami alla regione alla provincia e alla croce rossa persino ,ma Taranto arretra come i gamberi . C’è un giro di milioni ,a leggere questo giornale ,
    per questa città ,che dovremmo essere tutti più felici e sereni ,aspettiamo il messia e la manna dal cielo , mi chiedo quando direte che vi interessa solo la poltrona e il bellissimo stipendio senza muovere un dito . Tutti i giorni non si fa che parlare di delinquenza e di abusi ,di ricatti e di soprusi, quando ci sarà sviluppo e progresso e perché no anche più civiltà per la nostra città .

  2. Anto 1 settimana ago
    Reply

    Ci sono ancora zona della litoranea eternamente al buio e a mio parere molto pericolosi per la sicurezza dei cittadini.. Parlo della litoranea di Torricella.. Spero che si prendano al più presto delle serie valutazioni

  3. vincenzo 1 settimana ago
    Reply

    Una vecchia canzone cantata da Mina diceva: parole….parole…parole …soltanto parole ecc. ecc., Si continua a dire cose banali e vuote ma di sostanza non si dice nulla. Si continua con pannicelli caldi (vedi 200.000 €. a Maruggio) e si rafforza l’idea dei voli suborbitali per pochissimi ricchi che se lo potranno permettere i quali, arrivati a Taranto, partiranno al raid turistico e terminato quello, spariranno subito senza lasciare traccia. A Taranto e provincia non lasceranno neanche il nome in un Hotel in attesa di “volare”. E i poveri polli, io per primo, continueranno a credere alle cazzate che continuamente ci dicono. Di tutto parlano fuorchè di voli civili che ci interessano per lo sviluppo economico e turistico del nostro territorio. Ora sperano nei giochi del Mediterraneo che si svolgeranno (forse) nel 2026 per vedere arrivare qualche volo charter (col permesso di Bari e Brindisi). E nessuno risponde al mio precedente appello su qualche politico (con le palle) che ci dica: la verità sul… “perchè l’ostracismo sull’Arlotta e le cazzate sul suo uso -cargo – orbita – droni – ?

  4. Vincenzo 1 settimana ago
    Reply

    Grazie per la non pubblicazione del mio commento. Tutti zitti quando uno canta fuori dal coro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche