17 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Aprile 2021 alle 18:16:49

Cronaca News

Spaccio di eroina: scattano le manette

Sequestrati anche bilancino e soldi

La droga sequestrata dai carabinieri
La droga sequestrata dai carabinieri

I carabinieri della Stazione di San Giorgio Jonico hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Angelo Blasi, quarantunenne di Carosino. I militari, durante un servizio finalizzato alla prevenzione ed alla repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, dopo aver riconosciuto l’uomo come spacciatore del luogo, hanno deciso di sottoporlo a perquisizione. Nel corso dell’operazione hanno sequestrato 66 grammi di eroina già suddivisa in dosi, oltre ad un bilancino di precisione, materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi, nonché la somma di 330 euro in banconote di vario taglio, soldi ritenuti provento dell’attività illecita .

La sostanza stupefacente, rinvenuta ed opportunamente repertata, verrà analizzata dai militari del L.A.S.S. del Reparto operativo del Comando provinciale. Il 41enne, condotto in caserma, al termine delle formalità di rito, è stato arrestato e, su disposizione dell’ dichoarato in arresto e su dispoiszione dell’autoriotà giudiaizaria trasferito nella casa circondariale di Taranto.

Nei giorni precedenti giro di vite dei carabinieri contro gli spacciatori di droga. I militari avevano fermato un 26enne tarantino trovato in possesso di 51 grammmi di eroina, 6 di cocaina, uno di marijuana, due di hashish, due bilancini di precisione). Nella rete, inoltre, un 25enne di Manduria trovato in possesso di 600 grammi di marijuana e materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi . Denunciati a piede libero, invece, due diciannovenni di Manduria per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in quanto trovati in possesso di 22 grammi di marijuana; un trentunenne di Statte per detenzione di sostanza stupefacente e detenzione abusiva di armi poiché trovato in possesso di 5 grammi di hashish, 0.25 grammi di cocaina, 9 bilancini di precisione, un proiettile calibro 38 e della somma di 500 euro. I controlli eseguiti a Manduria avevano consentito di rinvenire in una intercapedine tra due palazzine avvolti in un sacco di plastica, 25 grammi di hashish ed un flacone di metadone, nonché di sequestrare sofisticati impianti di videosorveglianza installati all’interno di appartamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche