Cronaca News

Consegnate le prime dieci carrozzine del Fondo Antidiossina

Consegnate le prime 10 carrozzine del Fondo Antidiossina
Consegnate le prime 10 carrozzine del Fondo Antidiossina

Quello che sembra­va un sogno è diventato realtà. Il presidente del Fondo Antidiossi­na, Fabio Matacchiera, ha conse­gnato nella mattinata di giovedì le prime dieci carrozzine nelle mani del direttore del Pronto Soccorso dell’ospedale Ss. An­nunziata di Taranto, la dott.ssa Gemma Bellavita.

Nei prossimi giorni altre dieci carrozzine sa­ranno donate al reparto di gine­cologia dello stesso nosocomio, e quattro carrozzelle e dieci de­ambulatori di due diversi tipi al reparto di geriatria dell’ospedale San Marco di Grottaglie. In tutto 34 tra carrozzine e deambulatori per una spesa totale di circa sei mila euro coperta per la gran parte dal Fondo Antidiossina e la restante parte con donazioni di privati e dalla vendita dei bi­glietti della serata dello scorso 24 maggio con la proiezione del cortometraggio intitolato “Passi d’amore” che ha registrato il sold out. Una grande partecipazione di pubblico che ha dimostrato ancora una volta la grande sensi­bilità dei tarantini. L’idea nata da una vicenda realmente vissuta è stata realizzata da Fabio Matac­chiera che ne ha curato anche la regia. Spesso nei pronto soccorsi e nei reparti dei nostri ospedali le sedie a rotelle sono insufficienti, ecco l’idea di acquistarne e do­narle ad alcuni reparti: il pronto soccorso, ginecologia e geriatria.

Consegnate le prime 10 carrozzine del Fondo Antidiossina
Consegnate le prime 10 carrozzine del Fondo Antidiossina

Il dott. Andrea Chiari, diretto­re amministrativo Asl, presente alla cerimonia di consegna, ha dichiarato: “non è tanto il valore economico della donazione, di cui comunque apprezziamo l’im­pegno, ma la grande cultura della donazione e della solidarietà che c’è dietro. Pensare che qualcuno potrebbe arrivare al pronto soc­corso, o in un altro reparto, e non trovare una carrozzina o un altro tipo di ausilio per la deam­bulazione è ciò che ha mosso la catena di solidarietà. Un grazie al Fondo Antidiossina e a Fabio Matacchiera, a tutti coloro che hanno collaborato alla raccolta fondi, all’acquisto e alla conse­gna”. “E’ stato un dono bellissi­mo” ha detto contenta il direttore del Pronto Soccorso, Bellavita, negli ospedali questi tipi di au­sili non bastano mai. Per quanti ce ne possono essere ci sarà sem­pre un giorno, un momento in cui qualcuno rimarrà senza. Mi riferisco a quei momenti di par­ticolare criticità quando davvero sembra assurdo che manchi una sedia a rotelle per una urgenza o un ausilio per la deambulazione. Un sentito ringraziamento va a chi ha voluto e potuto realizzare tutto questo. Ve ne siamo dav­vero grati”. Al momento della consegna un Fabio Matacchiera visibilmente emozionato “mesi di lavoro, ma alla fine il risultato è stato raggiunto. Ho vissuto sul­la mia pelle la mancanza di una sedia a rotelle per mia madre, da quel momento non pensato ad altro se non a come fare per risolvere questa insufficienza.

Certo, la nostra donazione è stata come una goccia nell’oceano, ma ci abbiamo provato. In tanti mi hanno dato una mano, sposando e sostenendo questo mio proget­to. Abbiamo iniziato dal Pronto Soccorso perché crediamo che qui c’è la necessità maggiore. Voglio ringraziare le professo­resse Silvia Abeille e Sonia De Marco che si sono occupate dei rapporti con la Asl e di tutta la parte burocratica. Per il cortome­traggio Rossella Brescia e la pic­cola grande protagonista Alice, interpretata da Fabiana Laneve. E tutti coloro che hanno contri­buito alla raccolta fondi. Voglio ricordare che fino ad ora il Fondo Antidiossina ha donato alla Asl di Taranto strumenti elettrome­dicali per un valore complessivo di circa 17mila euro al reparto di oncoematologia del San Giusep­pe Moscati”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche