Altri Sport News Sport

Il Giro d’Italia passerà da Taranto

Presentata la corsa rosa 2020: protagonista anche la provincia ionica

Il Giro d'Italia passerà da Taranto
Il Giro d'Italia passerà da Taranto

fine settimana in rosa il Giro d’Italia 2020 ab­braccerà davvero tutta la Puglia, da Taranto a Vieste”. Lo ha detto l’assessore regionale allo Sport per Tutti, Raffaele Piemontese, a Milano, negli studi Rai, dove, poco fa, è stato svelato nel detta­glio il tracciato del Giro d’Italia 2020.

In Puglia il Giro arriverà al termine della prima settimana, “quando, secondo gli esperti con cui abbiamo lavorato, gli ascolti TV si prevedono essere più alti e maggiori le presenze di pubblico sulle strade”, sottolinea Piemon­tese, presente all’evento di pre­sentazione insieme ai sindaci di Giovinazzo Tommaso Depalma e di Vieste Giuseppe Nobiletti, e agli assessori allo Sport del Comune di Brindisi Oreste Pin­to e del Comune di Vieste Dario Carlino.

Sono i tre comuni dove la caro­vana rosa farà tappa, grazie a un sostegno economico della Re­gione Puglia di 300 mila euro, a cui si aggiungono i 100 mila euro investiti complessivamente da Brindisi, Giovinazzo e Vie­ste.

Sabato 16 maggio 2020, l’otta­va tappa del Giro partirà dalla Calabria e, dopo 216 chilometri, arriverà a Brindisi passando per Taranto. La successiva domenica 17 maggio, i ciclisti affronteran­no la nona tappa da Giovinazzo, in provincia di Bari, per risalire fino allo spettacolare traguardo di Vieste, in provincia di Foggia, dopo ben due Gran Premi della Montagna a Monte Sant’Angelo e in località Coppa Santa Tecla, nel territorio di Vieste.

“Ma il tocco magico di un even­to sportivo, televisivo e social diventato davvero internaziona­le, sia per audience multimediale l’anno scorso di 790 milioni di spettatori globali, che per nume­ro di turisti e spettatori che si spostano lungo il percorso, toc­cherà anche altre città e località pugliesi – aggiunge l’assessore regionale allo Sport per Tutti –, che avranno l’opportunità di va­lorizzate le bellezze del nostro territorio su una piattaforma che distribuisce contenuti in 198 Paesi del mondo, con tecnologie sempre più avvincenti”.

Il Giro d’Italia 2020, infatti, ol­tre alle tappe di Brindisi, Giovi­nazzo e Vieste, toccherà 22 città e località pugliesi: Marina di Ginosa, Palagiano, Lido Azzur­ro, Taranto, San Giorgio Jonico, Carosino, Francavilla Fontana, Latiano, Mesagne, Molfetta, Bisceglie, Trani, Barletta, Mar­gherita di Savoia, Zapponeta, Ippocampo, Manfredonia, Mon­te Sant’Angelo, Mattinata, Baia delle Zagare, Coppa Santa Tecla e Pugnochiuso.

“Uno straordinario atlante delle bellezze del nostro territorio – ha concluso Piemontese – che farà accrescere l’attrattività comples­siva della Puglia e stimolerà tan­te persone a inforcare la biciclet­ta per fare sport all’aria aperta”.

Si è aperta nel ricordo di Felice Gimondi la presentazione delle tappe che caratterizzano il Giro d’Italia 2020. La Corsa Rosa partirà sabato 9 maggio 2020 dalla capitale dell’Ungheria, Bu­dapest, per poi concludersi do­menica 31 maggio a Milano. Gli organizzatori hanno reso noto il percorso d’edizione 103 del­la corsa rosa davanti agli occhi dell’ultimo vincitore, Richard Carapaz, che l’anno prossimo tornerà a lottare per la vittoria finale, e del tre volte campione del mondo Peter Sagan, che farà il suo debutto al Giro.

Come era già stato reso noto mesi fa, la partenza avverrà da Budapest con una cronometro individuale di 8,6 km all’interno dell’affascinante capitale unghe­rese fino al Palazzo Reale, posto sulla collina di Buda. Una pro­va contro il tempo esigente. Ci saranno poi la Budapest-Gyor e la Szekesfehervar-Nagykaniska, entrambe dedicate ai velocisti. Si arriverà finalmente in Italia ripartendo dal cuore della Sici­lia con tre frazioni dal grande fascino: la Monreale-Agrigento, con un finale da finisseur, poi il primo arrivo in salita della Cor­sa Rosa 2020 con la Enna-Etna (Piano Provenzana) e la Catania-Villafranca Tirrena. Si approde­rà dunque sulla terra ferma con la settima frazione da Mileto a Camignatello Silano, poi Castro­villari-Brindisi e la Giovinazzo-Vieste che chiuderà la prima set­timana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche