18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 17:24:06

Cronaca News

Botte alla moglie davanti ai figli. Un 44enne è finito in carcere

A Martina Franca, invece, fermato un giovane trovato in possesso di quasi 100 grammi di hashish

Ancora violenza sulle donne
Ancora violenza sulle donne

Non ha rispettato il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla moglie. I carabinieri della Stazione di Massafra hanno arrestato un 44enne in esecuzione dell’ordinanza della custodia cautelare in carcere emessa da gip del Tribunale di Taranto. Le indagini, avviate dopo alcune denunce sporte dalla donna in relazione ad alcuni episodi di violenza fisica e minacce subite anche alla presenza dei figli, tra i mesi di giugno e luglio, hanno indotto il giudice ad emettere, nel successivo mese di settembre, nei confronti del 44enne la misura cautelare dell’allontanamento da casa con il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie, per i reati di maltrattamenti in famiglia e violazione degli obblighi di assistenza familiare.

Nel mese di settembre i carabinieri di Massafra, in seguito alla segnalazione della vittima, hanno accertato che l’uomo, violando ripetutamente le prescrizioni della misura cautelare aveva inviato numerosi messaggi minacciosi ed ingiuriosi sull’utenza telefonica in uso alla donna che addirittura, in una circostanza, dopo essere stata avvicinata in una via di Massafra, aveva subìto ulteriori minacce. I messaggi, accompagnati anche da telefonate, hanno indotto il gip del Tribunale di Taranto, su richiesta del pm, a revocare la misura cautelare sostituendola con quella più restrittiva della custodia cautelare in carcere. Il 44enne è stato trasferiuto presso la casa circondariale di Taranto. I militari di Martina Franca hanno invece arrestato un 30enne per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. I carabinieri della Sezione operativa della Compagnia di Martina Franca fermato un giovane già noto alle forze dell’ordine. Durante perquisizioni personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di quasi cento grammi di hashish ( un panetto da 80 grammi e 18 grammi e e mezzo già suddivisi in dosi pronte per essere smerciate. Sequestrato anche un coltello da cucina lungo 36 centimetri che veniva utilizzato per tagliare òa sistanza stupefacente. L’hashish sarà analizzato dai Carabinieri del L.A.S.S. del Reparto operativo del Comando provinciale. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato, su disposizione del pm della Procura dè stato sottoposto ai domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche