Cronaca News

Il Gal finanzia i primi interventi per le imprese joniche

Lazzàro: «Iniziamo a vedere l’attuazione del Piano di Azione Locale»

Lazzàro
Luca Lazzàro

Assegnate le pri­me risorse del Piano di Azione Locale 2014/2020 del Gal Ma­gna Grecia destinate all’ade­guamento ecocompatibile delle imprese sul territorio.

“Nonostante la partenza dei gruppi di azione locale in Pu­glia abbia avuto molte difficoltà – dichiara Luca Lazzaro, presi­dente del Gal Magna Grecia –, grazie al lavoro di tutto lo staff e del management del Gal Ma­gna Grecia, finalmente parti­ranno i primi finanziamenti per le imprese del territorio”.

Nella seduta del 23 ottobre scorso, il Consiglio di ammini­strazione del Gal Magna Gre­cia ha deliberato l’ammissibi­lità sui primi progetti relativi all’ Avviso Pubblico “Azione 3 Ecodistretto – Intervento 3.2 – Adeguamento Ecocompatibile delle Imprese” che riguardano l’investimento infrastrutturale e tecnologico delle imprese extra-agricole.

“Gli interventi prevedono inve­stimenti per 250 mila euro – co­munica Ciro Maranò, direttore del Gal Magna Grecia – e sa­ranno destinati ad imprese che operano nel settore dell’agri­coltura, dell’ artigianato e dei servizi, garantendo, secondo la strategia del Piano di Azione Locale adottata dal Gal Magna Grecia finanziato dal Piano svi­luppo rurale 2014-2020 della Regione Puglia, un migliora­mento degli standard interni ambientali ed un posizionamen­to più competitivo sui mercati delle imprese beneficiarie. Con gli hashtag “coltiviamo idee” e “realizziamo il futuro” è parti­ta l’idea di riscatto per questa nostra Terra, perché la rinascita di un territorio parte dallo svi­luppo delle imprese locali ed è questa la mission degli ammini­stratori del Gal Magna Grecia. Sostenere l’economia locale vuol dire dare al Territorio la speranza di una rinascita, per­ché senza attività economiche non può sopravvivere una co­munità. Considerato il soddi­sfacente risultato conseguito – conclude il presidente Lazzàro – con una percentuale di spe­sa pari al 21%, il Consiglio di amministrazione ha ritenuto di riaprire i termini per l’Avviso Pubblico 3.2, destinando ulte­riori finanziamenti per 475 mila euro alle imprese per gli ade­guamenti ecocompatibili. Le attese del territorio sono davve­ro alte e con questi interventi, il Gal premia le aspettative di chi crede in questa terra, in un per­corso di crescita orientata verso la conversione del sistema Ta­ranto 2”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche