23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 07:08:31

Cronaca News

Nuove pensiline al rione Tamburi di Taranto

Entro la fine dell’anno ne saranno installate un centinaio nei vari quartieri della città

Pensiline Amat
Pensiline Amat

Continuano gli interventi per installare le nuo­ve pensiline di fermata nei vari quartieri della città. Proseguen­do nel suo cronoprogramma Kyma mobilità-Amat ha conclu­so in via Orsini la prima delle operazioni previste ai Tamburi. Qui, di fronte a piazza Gesù Di­vin Lavoratore, è stata sostituita la vecchia struttura di protezione con la nuova dotata della seduta, dell’indicazione della strada e di tre cestini per la raccolta diffe­renziata dei rifiuti.

«Il programma predisposto dalla società partecipata del Comune – spiega il presidente Giorgia Gira – è ampio perché prevede l’installazione complessiva di un centinaio di pensiline con­trassegnate tutte dal nuovo mar­chio Kyma. Saranno collocate nei vari quartieri della città e andranno a integrare e, in qual­che caso, a sostituire quelle at­tualmente in uso che presentano i segni del tempo e di sporadici atti di vandalismo».

Il cronoprogramma continuerà a essere eseguito con una media di dieci pensiline ogni settimana con l’obiettivo di portare a com­pimento il programma entro la fine dell’anno.

«L’azienda si sta impegnando molto – continua il presidente Gira – per contribuire su indi­cazione del sindaco Melucci a rinnovare l’arredo urbano del quale anche le pensiline fanno parte. Queste nuove strutture sono al servizio dei cittadini e appartengono al patrimonio dei beni comuni. E’ interesse di tutti rispettarle e salvaguardarle».

Intanto, l’azienda che si occupa del trasporto pubblico traccia un bilancio del servizio svolto nel giorno di Ognissanti e per la commemorazione dei defunti.

«L’azienda – dice il presidente Giorgia Gira – ha studiato un piano che tenesse conto dei pe­culiari bisogni di spostamento dei tarantini per raggiungere i due cimiteri urbani. E ha mes­so in campo un’organizzazione basata su un numero di bus e su una tabella oraria più che suf­ficienti a garantire il trasporto puntuale di migliaia di cittadini che da ogni punto della città do­vevano arrivare al San Brunone del quartiere Tamburi o al Santa Maria Porta del Cielo di Talsano. La risposta dei nostri lavoratori è stata encomiabile e di questo voglio ringraziarli a nome di tut­to il consiglio di amministrazio­ne. Il nostro obiettivo prioritario, secondo le linee d’azione indica­te dal sindaco Rinaldo Melucci, è la soddisfazione dell’utenza in ogni condizione e in ogni circo­stanza. Proseguiremo in questa direzione sforzandoci di lavora­re sempre meglio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche