Cronaca News

Ilva, fumata nera: male il confronto a Palazzo Chigi. Il diktat dell’azienda

ArcelorMittal
ArcelorMittal

È andata male. Ma uno spiraglio resta. La partita ex Ilva potrebbe vivere i tempi supplementari. Quella di mercoledì 6 è stata una giornata lunghissima. Dopo le tre ore di vertice tra il premier Conte e mezzo governo, da una parte, e Lakshmi e Aditya Mittal, dall’altra; dopo un consiglio dei ministri a Palazzo Chigi che si è prolungato oltre le 22. Segno che forse più di qualche problema l’incontro potrebbe averlo provocato all’interno del governo e della maggioranza.

Arcelor avrebbe posto le sue condizioni per restare: immunità, revisione del contratto e garanzie sull’Afo 2.

Tutti i particolari nell’edizione di oggi di Taranto Buonasera in distribuzione fin dal mattino. Per leggere subito online basta abbonarsi al prezzo lancio di 60 euro l’anno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche