Cronaca News

Influenza, parte la campagna per le vaccinazioni

Le categorie a rischio. I consigli dell’azienda sanitaria locale

Vaccinazioni
Vaccinazioni

Partita la campa­gna vaccinale antinfluenzale. “Vaccinati, non farti influenza­re” è il motto della nuova cam­pagna vaccinale antinfluenzale lanciata nei giorni scorsi dalla Regione Puglia e che quest’anno ha un testimonial di eccezione: l’attore Lino Banfi. Alla presen­tazione della campagna hanno partecipato il presidente della Regione Puglia, Michele Emilia­no; il regista dello spot Alessan­dro Piva, il direttore dell’Aress, Giovanni Gorgoni e il direttore del Dipartimento Regionale Sa­lute, Vito Montanaro. Banfi è dunque il volto che consiglia agli ‘over 65’ e alle persone a rischio di proteggersi contro il virus influenzale. Oltre allo spot, che è già diffuso attraverso i canali istituzionali e i social, verranno affisse e distribuite nelle farma­cie e negli studi dei medici di base locandine e manifesti.

La vaccinazione antinfluenzale è fortemente raccomandata per tutti i soggetti di età pari o supe­riore a 65 anni e per tutti i sog­getti con condizioni di rischio (per esempio con patologie cro­niche). Di grande rilevanza risul­ta la vaccinazione per gli opera­tori sanitari, per altri soggetti a rischio di esposizione professio­nale, i donatori di sangue e per le donne in gravidanza. Per queste categorie la vaccinazione è gra­tuita Per tutti gli altri è possibile l’acquisto in farmacia.

Nel 2018-2019 in Puglia la co­pertura vaccinale è stata del 52,7%, al di sotto della soglia minima del 75% fissata dall’Or­ganizzazione mondiale della sa­lute. Una copertura bassa che ha portato a circa 426 mila casi di infezione (10,5% della popola­zione pugliese).

Quest’anno le dosi che verran­no distribuite nell’intera regione Puglia saranno 700 mila.

La campagna sarà attiva fino a fine dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche