Cronaca News

In fiamme l’auto dell’assessore Massaro di Torricella

Nella frazione di Monacizzo il pesante atto intimidatorio. Indagano i carabinieri

L'auto in fiamme a Torricella
L'auto in fiamme a Torricella

TORRICELLA – Potrebbe esserci la mano dell’uomo dietro l’incendio che, all’alba di venerdì, ha distrutto la macchina di proprietà dell’assessore del Comune di Torricella, Mirella Massaro. L’autovettura, una Fiat Panda, era parcheggiata nei pressi dell’abitazione dell’amministratore comunale, nella frazione di Monacizzo. Appena è stato dato l’allarme sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Manduria i quali hanno domato il rogo. Indagini sono state avviate dai carabinieri della Stazione di Torricella e della Compagnia di Manduria.

“Esprimo la mia più totale vicinanza e solidarietà all’assessore del Comune di Torricella, Mirella Massaro, vittima di un vile atto intimidatorio. Ignoti ahanno incendiato la sua auto, parcheggiata nelle vicinanze della sua abitazione. Un grave episodio sul quale mi auguro l’immediata individuazione dei responsabili. Cara Mirella non sei sola, continua la tua attività politica e amministrativa a testa alta. Lo Stato c’è e non si piegherà mai a chi utilizza metodi criminali. La legalità vince sempre e comunque”. Così il consigliere regionale de La Puglia con Emiliano Giuseppe Turco sul grave atto intimidatorio ai danni dell’assessore del Comune di Torricella, Mirella Massaro Anche la Lista civica “Torricella Riparte” con un post su Facebook ha espresso solidarietà all’assessore. “Condanniamo fermamente ogni singolo pensiero o atto vile commesso nei confronti dell’assessore Mirella Massaro, che ha subito un gesto deplorevole quanto inaudito- scrive “Torricella Riparte”- esprimiamo tutta la nostra solidarietà e vicinanza umana, nonché politica, affinché si possa fare chiarezza sulla brutta vicenda succedutale. Non è tollerabile subire atti intimidatori di tale portata, macchiando la nostra bella comunità con gesti che non ci appartengono e che combattiamo ogni singolo istante della nostra vita politica e privata. Siamo tutti con te cara assessore Mirella Massaro”.

A giugno scorso, sempre a Torricella, ignoti avevano dato fuoco a un compattatore e diversi mezzi custoditi nell’isola ecologia e di proprietà della ditta che aveva da poco iniziato a occuparsi della raccolta dei rifiuti per il Comune di Torricella. Anche in quella circostanza erano intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della locale Stazione e della Compagnia di Manduria che avevano avviato le indagini per identificare gli attentatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche