05 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 05 Agosto 2021 alle 04:52:00

News Provincia di Taranto

«Notevole aumento dei turisti a Grottaglie. Segno positivo»

L’assessore Bonfrate ha tracciato un bilancio della stagione estiva

Turisti a Grottaglie
Turisti a Grottaglie

GROTTAGLIE – “Segno positivo per la stagione estiva del Comune di Grottaglie. Grazie al poten­ziamento dei servizi turistici si è avuto un notevole incremento del numero di visitatori”. Soddisfatto Mario Bonfrate, l’assessore al Tu­rismo e Marketing Territoriale.

“Lo scorso 31 ottobre si è conclu­so il progetto regionale che il Co­mune di Grottaglie si è aggiudica­to per la quarta volta consecutiva.

Il potenziamento effettuato dall’Info Point turistico della Cit­tà delle Ceramiche ha riguardato il periodo 12 luglio – 31 ottobre ed ha visto: orari di apertura pro­lungati fino alle ore 23.00 (per un totale di 1316 ore di servizio al pubblico), animazione turistica, attività di monitoraggio e di co­municazione che hanno favorito l’accoglienza dei visitatori giunti a Grottaglie nel periodo estivo-sottolinea l’assesosore- dall’anali­si dei dati si evince come i mesi di luglio, agosto e settembre sono quelli durante i quali l’affluenza risulta maggiore (3.414 visitatori) registrando un sorprendente in­cremento del 60%, rispetto all’an­nualità precedente. La Francia, l’Olanda, il Belgio e la Germania sono i paesi da cui proviene il maggior numero di turisti stra­nieri mentre per quanto riguarda l’Italia si conferma alto il numero di visitatori provenienti dal Nord. Il totale complessivo dei turisti che hanno usufruito dei servizi di accoglienza e informazione turi­stica dell’Info-Point, nel periodo di riferimento (luglio-ottobre), è di 4.293. Durante l’intera stagione l’info-point ha organizzato attività esperienziali gratuite che hanno coinvolto la Gravina del Fullonese e l’ex Convento dei Cappuccini. Il ciclo di appuntamenti denominato Trek and Taste ha riguardato l’e­scursione in gravina e la degusta­zione di prodotti tipici in abbinata alla visita della collezione con­temporanea dell’ex Convento, per un totale di 16 appuntamenti.

Le attività, che si sono svolte ogni venerdì hanno registrato nei mesi di luglio e agosto il tutto esaurito con una media di 20 partecipanti per attività e per un totale com­plessivo di circa 200 partecipanti.

Trek and Taste ha fatto parte di un’offerta integrata più ampia de­nominata “Eco di Puglia” che si è inserita in una rete di comuni che comprendono Grottaglie, Martina Franca, Monopoli e Ostuni. L’obiettivo della comunicazione integrata è quello di fare sistema e consentire ai turisti di partecipare alle diverse attività proposte da­gli info-point al fine di favorire la permanenza sul territorio e la cir­colazione dei turisti nelle località della Puglia centrale. Dalla lettura puntuale dei dati, oltre al sorpren­dente incremento del 60% totale dei visitatori, emerge un elemento importante per il mese di settem­bre che rapportato allo stesso del 2018 segna un +16%”. Questo dato ci conferma che la destagionaliz­zazione comincia a portare i suoi frutti sul territorio e che la nostra cittadina comincia ad integrarsi con il circuito della Valle d’Itria e delle top destination regionali. Siamo solo ai primi risultati di un lavoro serio e determinato che è cominciato dal primo giorno del nostro insediamento. Sono parti­colarmente soddisfatto per l’atten­zione che la Regione sta riservan­do, attraverso il finanziamento dei progetti di implementazione, nei confronti della progettualità che la Città di Grottaglie sta metten­do in campo-conclude l’assessore Bonfrate- ricordo che il progetto è frutto della collaborazione tra l’Amministrazione ed il soggetto gestore dei servizi turistici (Si­stema Museo) e si inserisce nella linea di intervento e di dialogo tra pubblico e privato che portiamo avanti con risultati lodevoli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche