Cronaca News

Paura e danni per il maltempo, ferito un automobilista

Alberi caduti a Taranto e provincia. Oggi allerta arancione per il vento. Scuole chiuse

L’albero caduto a Talsano
L’albero caduto a Talsano

Alberi sradicati, strade e scantinati allagati. L’uragano mediterraneo ha colpito duramente a Taranto e provincia. Paura e danni. E oggi nel capoluogo jonico scuole ancora chiuse. C’è l’allerta per il vento. Ieri a Talsano, in piazza della Vittoria, un albero è finito sulla strada e ha sfondato un muretto. Nel quartiere Paolo VI paura per il crollo di un traliccio. Un albero è caduto anche nei pressi della scuola Battisti a Taranto. Tutta la provincia jonica flagellata da vento e pioggia.

Il traliccio crollato nel rione Paolo VI (foto Manfuso)
Il traliccio crollato nel rione Paolo VI (foto Francesco Manfuso)

La Protezione civile ha diramato una nuova allerta arancione, stavolta legata ai forti venti di burrasca e alle mareggiate che interesseranno tutta la costa. “Il graduale movimento verso est della saccatura sarà accompagnato da una generale attenuazione dell’instabilitàdice la Protezione civile- persiste ancora pun’intensa ventilazione con raffiche fino a burrasca forte. Il Centro Funzionale Decentrato ha emanato una allerta arancione per vento su tutto il territorio regionale e una allerta gialla per rischio idrogeologico e per temporali su tutto il territorio regionale e per rischio idraulico su Bacini Lato e Lenne.

Nel versante occidentale, a Castellaneta Marina, ieri sono caduti alberi e pali. Caduta di calcinacci nel centro storico di Castellaneta. A Massafra in zona Verdemare un albero è caduto tranciando i cavi della corrente elettrica. altri alberi sono cadiuti all’ingresso di Chiatona. Nel versante orientale Manduria e la frazione di Ugginao Montefusco le più colpite. Pioggia e vento che soffia fino a superare i 100 km/h. Un automoblista è rimasto ferito a Uggiano Montefusco, a causa della caduta di un albero che ha preso in pieno l’autovettura su cui viaggiava insieme alla moglie. Sono stati soccorsi dai sanitari del 118 e trasportati nel vicino ospedale. L’uomo ha riportato una ferita alla testa mentre la moglie ha subìto uno choc per lo spavento. Sempre a Uggiano Montefusco i vigili del fuoco sono intervenuti per mettere in sicurezza l’area dei giardini pubblici dopo la caduta di grossi alberi. Il vento ha sradicato molti alberi della villa comunale e abbattuto diversi muretti.

A Manduria, il forte vento ha provocato danni soprattutto sulla via per Maruggio dove sono caduti grossi alberi di pino all’interno del complesso Iacp. Nei pressi delle palazzine situate sulla via per San Pietro un lampione è caduto su un’auto in sosta rompendo il parabrezza. Due grossi alberi sono caduti bloccando la circolazione sulla Manduria-San Pietro in Bevagna e la circumvallazione. Infine dei conci di tufo sono caduti da un cornicione e si sono abbattuti su una Fiat Panda sfondando il tetto. Sulla strada Uggiano-Sava un altro albero di pino si è abbattuto sui cavi dell’alta tensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche