News Spettacolo

L’omaggio di Neri Marcorè a Fabrizio De Andrè

Sul palco del Teatro Orfeo insieme al Gnu Quartet e all’Ico tarantina

Neri Marcorè
Neri Marcorè

Neri Marcorè, il Gnu Quartet e l’Orchestra della Magna Grecia: saranno questi i protagonisti di una grande e attesa serata in cui si omaggerà Fabrizio De Andrè, la sua musica, la sua poetica.

Lunedì, 18 novembre, l’appun­tamento è al Teatro Orfeo (in via Pitagora), con inizio alle 21.

L’evento è in cartellone per la stagione orchestrale dell’Ico tarantina, organizzata in col­laborazione con Comune di Taranto, Regione Puglia e Mi­BAC (Ministero dei Beni cultu­rali), con la direzione artistica del Maestro Piero Romano.

Durante il suo spettacolo il poliedrico artista marchigiano, apprezzato attore di cinema, teatro e televisione, insieme con il suo quartetto (violon­cello, violino, flauto, viola) e l’Orchestra Ico Magna Grecia celebrerà uno dei più grandi poeti del cantautorato italiano partendo proprio da un verso de “Il pescatore”, una delle canzoni più famose di De An­drè. Marcorè salirà sul palco nella duplice veste di cantan­te e chitarrista, per portare in scena il De André che tutti amano. Arrangiamenti di Ste­fano Cabrera (GnuQuartet), per un emozionante viaggio musicale attraverso i versi im­mortali del grande Faber.

Amatissimo dal grande pub­blico, dopo il diploma di inter­prete parlamentare in inglese e tedesco, Marcorè partecipa come concorrente ai program­mi televisivi “Stasera mi butto” con Gigi Sabani, “La Corrida” con Corrado e “Ricomincio da due” con Raffaella Carrà e “Doppia il genio” con Serena Dandini. Fra gli altri suoi im­pegni in programmi televisivi, sempre al fianco della Dandi­ni, Corrado Guzzanti e Sabina Guzzanti partecipa al “Pippo Chennedy Show”, “L’Ottavo Nano”, “Parla con me”, a se­guire fa parte del cast di “Ciro” e “Mai dire Domenica” con la Gialappa’s Band e “Che tem­po che fa” di Fabio Fazio.

È stato conduttore del pro­gramma “Per un pugno di libri” e di una edizione del Concer­to del Primo Maggio organiz­zato dai sindacati CGIL, CISL e UIL. In teatro ha portato in scena “Un certo signor G.”, omaggio a Giorgio Gaber e in tv è stato protagonista di for­tunate fiction RAI (“Papa Lu­ciani – Il sorriso di Dio”, “Tutti pazzi per amore”), al cinema di film diretti da Pupi Avati (“Il cuore altrove”, “La seconda notte di nozze”, “Gli amici del bar Margherita”). Informazio­ni e biglietti: Orchestra della Magna Grecia, via Giovinazzi nr. 28 (392.9199935), via Tir­renia n.4, tranne il sabato (tel.: 099:7304422).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche