Cronaca News

Processo T-Rex, Comune di Grottaglie parte civile

Ne dà notizia il sindaco Ciro D’Alò. Il risarcimento chiesto è di 10 milioni di euro

Il tribunale di Taranto
Il tribunale di Taranto

GROTTAGLIE – Ammessa la costituzione di parte civile del Comune di Grottaglie nel pro­cesso T-Rex.

Ne dà notizia il sindaco Ciro D’Alò. Il Tribunale di Taranto, II Sezione Penale, respingendo le eccezioni fatte dalla difesa degli imputati, ha accolto la ri­chiesta di costituzione di parte civile avanzata dal Comune di Grottaglie nel processo pena­le nato dall’inchiesta “T-Rex”, relativa all’autorizzazione, da parte della Provincia di Taranto, dell’ottimizzazione orografica della discarica di Grottaglie, per mezzo di una determina dirigen­ziale – la n. 45 del 5 aprile 2018, sottoscritta da Lorenzo Natile – che sarebbe l’esito di un accordo corruttivo.

Il Tribunale ha ritenuto che vi siano gli estremi per la costitu­zione di parte civile in quanto il Comune di Grottaglie, pur non essendo il soggetto passivo del reato, può lamentare di aver su­bito, a causa di uno dei reati con­testati agli imputati, un danno autonomo e diretto, patrimoniale e non patrimoniale, determinato dalla mancata o ritardata realiz­zazione dell’interesse pubblico territoriale del Comune stesso- prosegue il primo cittadino di Grottaglie- – infatti, la presunta condotta corruttiva, di cui do­vranno rispondere gli imputati, avrebbe portato all’adozione del­la citata determina dirigenziale, con cui veniva deliberato l’am­pliamento della discarica di Tor­re Caprarica, che avrebbe spie­gato i suoi effetti sul territorio e nei confronti della popolazione di Grottaglie, sino all’annulla­mento da parte del Tar di Lecce – decisione poi confermata dal Consiglio di Stato. Viene inoltre preso in considerazione il danno all’immagine del Comune e il danno da lesione degli interessi legittimi. Il risarcimento chie­ sto dal Comune di Grottaglie ammonta a 10 milioni di euro, oltre ad interessi e svalutazione monetaria.

“A prescindere dall’esito del processo- dice il sindaco D’Alò- l’ammissione della costituzione di parte civile è un altro impor­tante successo per il Comune di Grottaglie, che vede ricono­sciute le conseguenze danno­se derivanti dalla decisione di ampliamento della discarica”. Nel processo T-Rex a giudizio, dinanzi al Tribunale ci sono l’ex presidente della Provincia di Ta­ranto Martino Tamburrano, l’ex dirigente della Provincia al set­tore Ambiente, Lorenzo Natile, l’imprenditore Pasquale Lono­ce e Roberto Venuti, manager di Linea Ambiente, società che gestiva la discarica. A chiedere e ottenere il giudizio immediato il procuratore aggiunto Maurizio Carbone e il sostituto procurato­re Enrico Bruschi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche