Cronaca News

Medicina a Taranto, ecco i prossimi step

L’Ateneo conferma l’ok del Ministero. La prossima settimana il calendario delle lezioni

La Cittadella della Carità
La Cittadella della Carità

«Presumibilmen­te nei primi giorni della prossima settimana sulla home page della Scuola di Medicina sarà pubblicato il calendario delle attività che sa­ranno erogate nel canale formativo di Taranto». È quanto fanno sapere dall’Università di Bari in merito al corso di laurea in Medicina e Chi­rurgia a Taranto. A distanza di una settimana dall’avvio delle lezioni, la sospensione decretata dal retto­re Stefano Bronzini.

Nei giorni seguenti, quindi, si sono succeduti diversi incontri interistituzionali che hanno portato alla positiva ri­soluzione della vicenda. «In data odierna (ieri per chi legge, ndr) è pervenuta a questo Ateneo la nota ministeriale che autorizza la riat­tivazione del canale formativo del corso di laurea in Medicina presso il Polo dell’area Jonica. L’Universi­tà di Bari, sentita la Scuola di Me­dicina provvederà quanto prima ad adottare le opportune deliberazioni acquisito il parere favorevole del Senato Accademico per ciò che concerne le modalità di frequenza delle lezioni. Appena formalizzato questo passaggio – si conclude la nota – presumibilmente nei primi giorni della prossima settimana, sulla home page della Scuola di Medicina sarà pubblicato il ca­lendario delle attività che saranno erogate nel canale formativo di Ta­ranto».

Lunedì l’annuncio del sen. Mario Turco, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con dele­ga alla Programmazione economi­ca ed agli Investimenti. «Possono ricominciare le attività didattiche del canale formativo su Taranto del Corso di Laurea in Medicina di Bari. Il Miur ha inviato questa mattina al Rettore dell’Universita di Bari la lettera con le specifi­che indicazioni. Gli studenti gia’ iscritti che intendono continuare a frequentare a Taranto le lezioni, potranno quindi farlo. Allo stesso tempo mi preme precisare che in settimana verrà convocato a Roma il Tavolo Università Taranto per programmare un Corso di Laurea in Medicina su Taranto, con un in­dirizzo specialistico in prevenzio­ne e sicurezza sul lavoro. Un vivo ringraziamento a tutti gli attori che si sono impegnati in queste ultime settimane, affinché una così im­portante occasione per il territorio non venisse dispersa. Adesso però occorre scrivere un’ulteriore e si­gnificativa pagina per il polo uni­versitario Taranto». Sull’argomento era intervenuto anche il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci. «Risol­ta l’emergenza del canale formativo in medicina, arriva presto il mo­mento di un tavolo strutturato per una ulteriore articolazione del cor­so stesso e per altre iniziative vol­te al rafforzamento generale della presenza universitaria a Taranto, come da recenti impegni del presi­dente Conte, del ministero compe­tente e del sottosegretario Turco. È una notizia che in questi giorni rin­franca e ci trova già convintamente al lavoro. Taranto guarda avanti e reagisce, anche attraverso l’istru­zione e la cultura».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche