05 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 05 Dicembre 2020 alle 16:02:00

Cronaca News

Scoperto un deposito di moto rubate

Blitz della Squadra Mobile in un garage situato tra via D’Alò Alfieri e via Capecelatro

Scoperto deposito di moto rubate
Scoperto deposito di moto rubate

Otto moto rubate e nascoste in un garage, sono state recuperate dalla Polizia di Stato. Giorni di appostamenti e pedinamenti da parte degli agenti della Squadra Mobile, hanno consentito di individuare in via D’Alo Alfieri, all’angolo con via Capecelatro, un locale utlizzato come deposito di mezzi rubati.

Scoperto deposito di moto rubate
Scoperto deposito di moto rubate

In particolare, nella giornata di giovedì, dopo aver costatato la presenza in quella via di due moto di grossa cilindrata oggetto di furto denunciato nel mese di novembre – parcheggiati sul marciapiede in modo da ostruire di fatto il percorso pedonale, i poliziotti hanno deciso di intervenire. Si è così proceduto al controllo dei box e dei garage della zona dove, in un recente passato, peraltro, erano già state recuperate e sgombrate, dalla strada numerose carcasse di moto e componenti di auto precedentemente rubate. In uno dei locali sottoposti a controllo sono state trovate parcheggiate sei moto di varie marche e uno scooter di piccola cilindrata privo di molti componenti, tutti risultati oggetto di furto. Recuperati, inoltre, dieci caschi e cinque bauletti per moto. La refurtiva è stata immediatamente posta sotto sequestro in attesa della restituzione ai proprietari. Continuano intanto da parte dei poliziotti della Squadra Mobile le indagini per accertare chi avesse la disponibilità del garage.

Nei mesi scorsi sempre la Polizia di Stato aveva scoperto un altro deposito di moto rubate all’interno di un box della “Beni Stabili” Erano stato gli agenti della Sezione Volanti, grazie alla segnalazione di un loro collega in pensione, ad ispezionare un box situato nella zona sottostante al piazzale Bestat, che sembrava apparentemente chiuso ma che aveva il lucchetto divelto. All’interno del garage i poliziotti avevano rinvenuto tre ciclomotori rubati. Le tre moto (una Vespa Piaggio, una Honda SH ed una Peugeot Geopolis), dopo gli accertamenti erano state restituite ai legittimi proprietari. Nel garage di proprietà di un ente pubblico era stata ripristinata la serratura. Anche in quella circostanza la Polizia di Stato aveva avviato le indagini per accertare chi aveva materialmente aperto il box nascondendo le moto rubate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche