12 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Aprile 2021 alle 07:19:17

Altri Sport News Sport

Il Coni premia le eccellenze sportive ioniche

L’atteso evento si è tenuto al Castello Aragonese

Il Coni premia le eccellenze sportive ioniche
Il Coni premia le eccellenze sportive ioniche

Quattro ricono­scimenti speciali ad esponenti militari, civili e religiosi, ognu­no dei quali nell’ambito del pro­prio settore ha avuto in questi ultimi anni un ruolo significa­tivo per la promozione dello sport locale; ben sedici Bene­merenze Coni a dirigenti, tec­nici ed atleti ionici che si sono particolarmente distinti in am­bito sportivo.

E’ la sintesi della cerimonia – una propria festa dello sport ionico – svoltasi presso la suggestiva cornice della “Galleria Meridionale” del Castello Ara­gonese di Taranto.

L’evento, che ha rappresentato anche un momento di confronto tra gli operatori del settore ed i rappresentanti delle Istituzioni, è stato promosso ed organizzato dal Coni Puglia e dal Coni Ta­ranto con la collaborazione del Comando Marittimo Sud.

E’ stato proprio l’Ammiraglio di Divisione Salvatore Vitiello, Comandante Marittimo Sud, a fare gli onori di casa, soffer­mandosi sui valori sani dello sport e salutando le numerose autorità presenti, tra i quali il Questore di Taranto Giuseppe Bellassai ed il Commissario Straordinario Asset Puglia Elio

 

Sannicandro (che si è anche sof­fermato sulla grande occasione di crescita che ha il capoluogo ionico attraverso i “Giochi del Mediterraneo 20206”). Senza dimenticare i destinatari dei quattro riconoscimenti speciali presenti: il Comandante della S.V.A.M. Gianluca Capasso; il Vice Comandante Centro Ad­destramento Aeronavale M.M. Fabio Farina; l’Assessore alla Cultura e allo Sport del Co­mune di Taranto Fabiano Mar­ti; l’Incaricato per la pastorale dello sport, turismo e tempo li­bero dell’Arcidiocesi di Taranto Mons. Luigi Romanazzi.

A seguire sono stati il Presiden­te del Coni Angelo Giliberto ed il Delegato Provinciale Coni Taranto Michelangelo Giusti a omaggiare il mondo sportivo tarantino ben rappresentato in platea da ben quattordici Re­sponsabili di Federazioni Spor­tive.

La serata è stata presentata dal giornalista Leo Spalluto.

Ecco tutti premiati:

Riconoscimenti Speciali

  1. Col. Gianluca Capasso (Co­mandante S.V.A.M)
  2. C.V. Fabio Farina (Vice Co­mandante Centro Addestramen­to Aeronavale M.M., già Capo di Stato Maggiore Marina Sud)
  3. Dott. Fabiano Marti (Asses­sore Cultura e Sport Comune di Taranto)
  4. Mons. Luigi Romanazzi (In­caricato per la pastorale dello sport, turismo e tempo libero dell’Arcidiocesi di Taranto)

“Stelle al Merito Sportivo”

  1. Cosimo De Bartolomeo – FIDAF (argento)
  2. Antonio Fusti – FITARCO (argento)
  3. Francesco Tamborrino – FIH/FIGEST (argento)
  4. Vittorio Costa – FIDAL (bronzo)
  5. Giovanni Di Leo – FIGC/AIA (bronzo)
  6. Tommaso Petrelli – FITA (bronzo)
  7. Giuseppe Sgobio – FICK (bronzo)

“Palme al Merito Tecnico”

  1. Saverio Amoroso – FITAV (bronzo)
  2. Antonio Di Serio – FILLKAM (bronzo)

“Medaglie al Valore Atletico”

  1. Giuseppe De Rubertis – FIP­SAS (bronzo)
  2. Giulia Imperio – FIPE (bron­zo)
  3. Cosimo Menga – FIPSAS (bronzo)
  4. Luigi Merico – FPI (bronzo)
  5. Silvia Semeraro – FIJLKAM (bronzo)
  6. Antonio Serio – FIPSAS (bronzo)
  7. Cataldo Serio – FIPSAS (bronzo).

“E’ una bellissima emozione aver ricevuto questo prestigioso riconoscimento – afferma il tito­lato Luigi Merico – e ringrazio il Coni Nazionale e Provinciale per avermi omaggiato per que­sti ultimi mesi che per me sono stati una favola. Questa meda­glia è un bellissimo spot per una disciplina, la boxe, che qui mi onoro di rappresentare a livello professionistico, e che consiglio davvero a tutti, in quanto è una palestra di vita.

Il futuro? Sono felice di aver ri­portato il titolo nella mia città dopo 34 anni, ora voglio con­tinuare a crescere e misurarmi con nuove importanti sfide”. Sulla medaglia e sul prossimo match di Luigi, arriva il com­mento anche del coach e papà Santo: “E’ una grande soddi­sfazione per tutta la Pugilistica Merico: un premio arrivato dal­la scrivania del presidente na­zionale Giovanni Malagò, che ringrazio insieme a tutti i refe­renti provinciali del Coni.

Il nostro obiettivo era riporta­re il titolo italiano a Taranto e ci siamo riusciti, ora servono nuovi stimoli e ci stiamo orga­nizzando con il procuratore di Luigi per un titolo internaziona­le che sveleremo nelle prossime settimane”.

Cosimo “Mimmo” De Bartolo­meo, presidente e General Ma­nager dei Delfini Taranto, ha ottenuto uno dei premi più im­portanti della serata, ovvero la Stella al Merito Sportivo Coni, che bissa quella di Bronzo con­feritagli già nel 2013.

Tale onorificenza è il riconosci­mento del suo grande impegno sportivo, profuso in 35 anni di carriera per la diffusione del Football Americano & Flag Football dei Delfini Taranto sul territorio, ed in ambito Na­zionale Coni-Fidaf. Queste la parole di De Bartolomeo: «Rin­grazio tutti coloro che hanno supportato la mia professionali­tà in questo mio lungo impegno sportivo; adesso siamo pronti a rilanciare il Football America­no in riva allo Jonio, con le Se­lezioni degli aspiranti giocatori, presso il nuovo splendido im­pianto “Iacovone B” di Taranto.

Inoltre continuiamo la nostra partnership con “Grottaglie – Città Europea dello Sport 2020” e metteremo a disposizione la nostra professionalità per “Ta­ranto – Giochi del Mediterraneo 2026”». Lo sport si conferma ancora una volta un momento di gioia per la nostra città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche