25 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2020 alle 07:30:39

Cronaca News

Vaccinazioni, i vertici Asl di Taranto danno il buon esempio

Dibattito sull’importanza della vaccinazione dell’operatore sanitario

Dibattito sull’importanza della vaccinazione dell’operatore sanitario
Dibattito sull’importanza della vaccinazione dell’operatore sanitario

La Regione Pu­glia nei giorni scorsi ha uffi­cialmente avviato la campa­gna vaccinale antinfluenzale 2019/2020 “Vaccinati, non farti influenzare”, con lo specifico obiettivo di richiamare l’impor­tanza della vaccinazione per il raggiungimento dell’obiettivo di sanità pubblica, di riduzio­ne cioè del tasso di incidenza dell’influenza e delle sue com­plicanze.

E sull’importanza della vac­cinazione la Asl di Taranto ha dedicato nei giorni scorsi un convegno dal titolo “La vacci­nazione dell’operatore sanitario tra tutela della persona assistita e del lavoratore”, tenutosi pres­so l’Auditorium del Padiglione Vinci del Ss. Annunziata a Ta­ranto.

L’introduzione dei lavori è sta­ta a cura del direttore generale dell’Asl Taranto, Stefano Rossi; a cui sono seguiti gli interventi del coordinatore dei presidi ospedalieri, dr.ssa Maria Leo­ne, del Direttore sanitario, dott. Vito Gregorio Colacicco.

A seguire i medici Igienista e Infettivologo hanno affrontato aspetti e problematiche varie, con il fine di chiarire l’impor­tanza della questione e valuta­re dubbi e hanno analizzato le politiche ed i Piani Sanitari Na­zionale e Regionale, così come documenti esteri per la preven­zione delle malattie infettive attraverso la pratica vaccinale e condiviso i presupposti etici che ineriscono tutte le questioni trattate.

All’inizio dei lavori, il diret­tore generale, Stefano Rossi, il direttore sanitario, Vito Grego­rio Colacicco, e il direttore del Dipartimento Prevenzione, Mi­chele Conversano, hanno voluto dare il buon esempio, vaccinan­dosi.

«Se cambio io, cambia il mon­do» Stefano Rossi, direttore Generale della Asl Taranto, ha esordito citando Gandhi e sottolineando l’importanza dell’esempio per un percorso virtuoso di cambiamento cul­turale. «La vaccinazione, come la prevenzione, sono in grado di portare non solo miglioramenti della salute pubblica ma anche un risparmio di risorse per le Aziende sanitarie, risorse che possono essere utilizzate per altri servizi, portando così ad una maggiore efficienza delle strutture».

«Anche per la campagna di vac­cinazione è importante la col­laborazione dei medici di base – ha affermato il dottor Vito Gregorio Colacicco, Direttore Sanitario dell’azienda sanitaria locale – poiché loro hanno un rapporto di fiducia privilegia­to con i cittadini, conoscono le loro storie e possono indirizzar­li nel migliore dei modi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche