18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 17:24:06

Cronaca News

Sequestrati funghi e frutta a Taranto. Scattano multe per diecimila euro

Funghi
Funghi

Funghi venduti senza la certificazione di idoneità alimentare rilasciata dalla locale Asl di Taranto. Durante gli interventi effettuati in azione congiunta da Polizia Locale e Polizia di Stato sono stati sequestrati otto chili di funghi. La vendita di funghi freschi in forma itinerante è vietata dalla legge e non offre garanzia per quel che riguarda l’origine della merce, i controlli di filiera e la sicura determinazione della specie. Molto spesso questi funghi sono in cattivo stato di conservazione e invasi da parassiti. Da qui la necessità di richiamare l’attenzione dei cittadini.

Si raccomanda anche di verificare che i funghi acquistati in tutti i punti vendita autorizzati (negozi, mercati) abbiano la certificazione di commestibilità. I controlli che hanno riguardato diverse zone della città, dal rione Tamburi al quartiere Solito Corvisea hanno prodotto anche due sequestri di frutta per un totale di 105 chilogrammi, sanzioni per 10.000 euro per vendita senza autorizzazioni e due verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico. “L’amministrazione Melucci – ha commentato l’assessore alla Polizia locale Gianni Cataldino – attraverso l’azione della Polizia Locale intende contrastare la vendita abusiva di merci a tutela della legalità, dei consumatori e di chi opera nel commercio nel pieno rispetto delle leggi”.

1 Commento
  1. Gaetano 1 anno ago
    Reply

    Queste operazioni delle forze dell’ordine’ordine vengono fatte una volta l’anno e colpiscono il solito pollo, queste sono operazioni da fare quotidianamente in modo tale da far capire ai signori ambulanti del marciapiede ke la legge ESISTE E A TARANTO VA RISPETTATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche