24 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Settembre 2021 alle 21:49:00

Attualità News

Al via l’iniziativa al Parco archeologico

“Incontriamoci al Collepasso”: il primo di una serie di appuntamenti con la storia

Incontriamoci al Collepasso
Incontriamoci al Collepasso

“Incontriamoci al Parco archeologico urba­no di Collepasso bene cultu­rale e risorsa del territorio”: è questo il tema dell’ap­puntamento in programma venerdì, 29 novembre, alle 09,45, nella saletta coperta del punto di accoglienza del parco stesso, in via Rondi­nelli nr. 20, nei pressi di via Cesare Battisti.

Collepasso è un parco ar­cheologico del MIBACT, ad oriente di Taranto, in Con­trada Pizzone, rifinito di tutto punto, attrezzato con passe­relle comode per carrozzini e carrozzelle per ammirare, nel rispetto dell’accessibili­tà, gli scavi archeologici di V-IV secolo a.C..

È fornito di un’area giochi per bambini con lo scivo­lo “cavallo di Troia”, teatro all’aperto, spazi per sport, relax, didattica e laboratori. Ma c’è un ma. Fruizione c’è stata, sì, dal 2017, ma una tantum; preziosità e sugge­stione dell’antico, pannelli esplicativi frutto del paziente lavoro di Antonietta Dell’A­glio ed Armanda Zingariello, già funzionarie della Soprin­tendenza, non sono ancora bastate a garantire apertura continua ad un’area rispar­miata all’impatto edilizio e dove il passato si tocca con mani e piedi.

Una vera full immersion nell’antichissima Taras che qui sembra presente.

L’appuntamento a Colle­passo di domani nasce su iniziativa dell’associazione Kerameion Onlus (presiden­te lo scultore Aldo Pupino) che nel suo statuto prevede la fruizione dei Beni Cultura­li, insieme alla sua referente per l’archeologia, Giovanna Bonivento, già docente non­ché guida turistica abilitata.

Nella mattinata del 29 no­vembre è prevista una visita guidata con narrazione sul tema “Far parlare anche i muri a Collepasso!” che si ri­peterà tutti gli ultimi venerdì del mese, dalle 9 alle 12,30. Obiettivo: far sì che il Parco Collepasso divenga un luo­go di aggregazione socio-culturale, didattica, turistica, ludico sportiva e di relax e di semplici passeggiate all’aria buona poco distante dal Mar Piccolo. Gli incontri mensili, coordinati da Giovanna Bo­nivento, si terranno anche con proiezioni multimedia­li. L’ingresso è gratuito. Per adesioni e prenotazioni del­la saletta incontri con visita guidata agli scavi, inviare mail agli indirizzi giovanna.bonivento@mail.com e ke­rameion.onlus@libero.it (tel.: 328:5982458).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche