Attualità News

Arriva l’Immacolata ed è tempo di Natale

Torna la nostra rubrica sulla “tarantinità”

Addobbi natalizi 2019
Addobbi natalizi 2019

E’ la festa dell’Im­macolata, con la sua vigilia, il cuore della nostra rubrica setti­manale, per la quale riportiamo le notizie forniteci dal prof. An­tonio Fornaro.

Scorrendo il calendario vedia­mo che il 4 dicembre è la festa di Santa Barbara, patrona dei marinai e di vigili del fuoco. A Taranto, dal 1946, è presen­te a Marimuni una bella statua della Santa che ogni anno viene trasportata nella chiesa in cui si celebra la festa. Le nostre nonne così pregavano la Santa. “Santa Barbara, bene­detta, liberaci da fulmini e sa­ette”.

La Santa protegge gli artiglieri ed i moribondi ed è patrona di Rieti.

Addobbi natalizi 2019
Addobbi natalizi 2019

Il 6 dicembre si festeggia San Nicola che nel passato i taran­tini veneravano in ben quattro chiese non più esistenti. Il culto a Taranto era noto per­ché nel 1086 insieme ai marinai baresi che trafugarono le ossa del Santo, c’era anche un taran­tino di nome Steffano che portò a Taranto un osso del Santo. Come da tradizione il 7 dicem­bre i tarantini saranno sveglia­ti dalle tradizionali Pastorali e mangeranno a mezzogiorno solamente una pagnotta di pane azzimo. Poi tutti attorno alla tavola ban­dita per il cenone a base di frut­ti di mare, di pesce in tutte le salse, dal capitone ad ogni ben di Dio.

Nelle case sarà l’occasione per giocare a tombola, a carte e per ultimare il presepe. L’Immacolata è patrona di Ta­ranto per aver salvato la città da due terremoti il 7 dicembre ed il 20 febbraio 1743. La sera dell’8 dicembre ci sarà la solenne pro­cessione con la statua miracolo­sa e con la partecipazione delle Confraternite cittadine.

Il 10 novembre si festeggia la Madonna di Loreto, patrona dell’Aviazione. Questi i detti della settimana: “Onore e gioventù una volta persi non tornano più”, “Con il padre e con il padrone sempre torto e mai ragione”, “La ric­chezza non rende l’uomo civi­le”, “Vuole un’anima al giorno come il mare”.

Due le effemeridi di Giuseppe Cravero: Il 4 dicembre 1918 il Maggiore Pilota tarantino An­gelo Berardi, a causa di una tempesta nei pressi di San Vito, si perse unitamente al dirigibi­le.

Il 6 dicembre 1970 fu, poi, inaugurata la Concattedrale di Taranto progettata da Giò Ponti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche