Cronaca News

Tragedia della solitudine, trovato un cadavere in casa in via Pola

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco

È una triste storia di solitudine, quella venuta alla luce nella mattinata di ieri, lunedì, a Taranto. Il cadavere di un uomo è stato trovato in un appartamento in via Pola, una traversa di via Cesare Battisti. Dell’uomo, un 70enne, non si avevano notizie da giorni.

Il suo corpo – sul quale non c’erano segni di violenza – era in avanzato stato di decomposizione. Stando a quanto si è appreso, l’anziano è morto oltre una settimana fa. A dare l’allarme sono stati i vicini di casa, e sono quindi stati quindi i vigili del fuoco a riuscire ad aprire la porta dell’abitazione. Lì hanno trovato il corpo dell’uomo, disteso per terra. Vicino a lui il suo compagno di vita, il suo cane – un incrocio pastore tedesco – che è stato preso in consegna dai veterinari dell’Asl. Il cane non si è allontanato dal padrone neppiure quando sono arrivati i soccorritori che ad ogni buon conto nulla hanno potuto fare per il settantenne. Si tratta, secondo le ricostruzioni, di morte naturale. Una vicenda che inevitabilmente fa riflettere sulla solitudine che in molti, anche nella nostra città, vivono. Una storia dolorosa che inevitabilmente porta a delle riflessioni su quanto si vive anche a Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche