Cronaca News

Spacciava hashish nella sua abitazione

La sede della Questura
La sede della Questura

Spacciava hashish nella sua abitazione. I Falchi della Squadra Mobile hanno arrestato Luciano Martucci, tarantino di trentuno già noto alle forze dell’ordine. I poliziotti in borghese, incaricati di notificare degli atti relativi ad un procedimento penale a suo carico, già denunciato per spaccio di droga nel mese scorso, appena sono giunti nei pressi della sua abitazione, hanno notato uno strano movimento di giovani conosciuti come abituali assuntori di sostanze stupefacenti. Dopo alcuni minuti di appostamento, ritenendo che il destinatario del procedimento, nonostante le precedenti denunce, continuasse imperterrito nella sua attività illecita, hanno deciso di approfondire la questione.

I Falchi hanno così suonato alla porta di Martucci il quale, colto di sorpresa, ha iniziato sin da subito a mostrare segni di nervosismo, dando un ulteriore prova della fondatezza dei loro sospetti. Nel corso della perquisizione domiciliare, gli agenti della Questura hanno trovato su un tavolino della camera da letto, un piccolo panetto di hashish e cinque dosi preconfezionate oltre a 100 euro soldi ritenuti probabile provento dell’attività illecita. Al termine dell’operazione il trentunenne è stato accompagnato negli uffici della Questura e dopo le formalità di rito dichiarato in arresto. Sempre la Polizia di Stato ha preso un goivane specializzato in furti di cioccolatini. Il 25enne ladro “goloso” è caduto nella rete tesa dagli agenti della Squadra Volante i quali sono intervenuti nei pressi di un supermercato nel centro cittadino, dove il personale aveva sorpreso un giovane a rubare.

Sul posto, dopo aver restituito la merce ai responsabili del negozio, costituita da scatole di cioccolatini di varie marche per un importo di circa 120 euro, i poliziotti hanno avuto modo di appurare, anche grazie alle dichiarazioni del direttore del supermercato, che il presunto ladro si era reso responsabile nei giorni scorsi, insieme ad un complice di altri due furti sempre di scatole di cioccolatini. Grazie al sistema di videosorveglianza del supermercato, il ladro è stato immortalato mentre riempiva una busta con diverse scatole di cioccolatini per poi consegnarla al suo complice che era in attesa al di là dei tornelli di entrata. Il giovane, un tarantino di 25 anni senza fissa dimora, è stato accompagnato negli uffici della Questura e dichiarato in arresto per furto aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche