News Provincia

Mottola, Immagini e materia. La collettiva d’arte

Un evento firmato da Giovanni Rogante. La mostra aprirà i battenti il 22 dicembre

Il Palazzo di città di Mottola
Il Palazzo di città di Mottola

MOTTOLA – Collettiva d’arte tra immagini e materia.

Non poteva mancare nel clima natalizio, e nell’ambito delle iniziative che caratterizzano il mese di dicembre, un evento di carattere artistico firmato da Giovanni Rogante.

“Collettiva d’arte tra immagi­ni e materia” si intitola, infatti, l’appuntamento che quest’anno terrà a battesimo Giovanni Ro­gante, lo storico organizzatore della Mostra Nazionale di Pittu­ra “Città di Mottola” nota per la sua longevità: ben cinquant’anni.

La collettiva, che rientra nel ca­lendario in programma teso ad allietare il “Natale Mottolese” previsto dall’Assessorato alla Cultura e Turismo e che rappre­senta una buona occasione per un incontro con il mondo dell’ar­te nei suoi vari punti di vista, si svolgerà dal 22 al 26 dicembre nei locali della sala convegni del Palazzo di Città di Mottola sita in via Vanvitelli.

Rogante, fondatore tra l’altro dell’Associazione “Arte e Cul­tura”, per l’occasione ha chiama­to a raccolta una serie di artisti appartenenti a vari ambiti che spaziano tra pittura, fotografia e scultura.

Tra gli artisti che hanno voluto dare la loro adesione si annove­rano: Addolorata Bianco, Gio­vanni Carpignano, Emanuele D’Andria, Angela D’Elia, Rug­gero Di Giorgio, Evangelina Caso, Lina Mannara, Valentina Piergianni, Nico Formica, Cin­zia Raffo, Domenico Castellana, Anna Giulia Caprio, Beatrice Giorgio, Giuseppe Palmiotto (fotografo), Antonella De Filip­po che ha curato gli aspetti gra­fici del Manifesto della mostra. Nel corso della serata inaugurale del 22 dicembre sarà inoltre pre­sentato l’ultimo libro di Dome­nico Scapati dal titolo Comuni­cazione e Arte.

Ai due eventi importanti por­teranno il loro saluto l’Ammi­nistrazione Comunale, rappre­sentata dal sindaco Giampiero Barulli e dall’assessore alla Cul­tura e Turismo Crispino Lanza, nonché la “Pro Loco” – Motto­la nella persona del presidente Pino Antonacci. Sarà previsto un intervento di Vito Fumarola cui seguiranno le conclusioni di Giovanni Rogante. La mostra aprirà i suoi battenti, nel rispetto della tradizione degli anni scor­si, il 22 dicembre, alle ore 18.30. Giovanni Rogante per anni ha organizzato la mostra interna­zionale che ha fatto vivere un Natale all’insegna dell’arte gra­zie a molti artisti, tra i più ap­prezzati, i quali sono stati par­tecipi ad un evento che nel suo genere, per la sua storia e per il suo prestigio è sicuramente un appuntamento culturale di gran­de importanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche