Ristrutturato l’oratorio di S. Giuseppe in Città Vecchia a Taranto | Tarantobuonasera

09 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 08 Dicembre 2021 alle 22:53:00

Cronaca News

Ristrutturato l’oratorio di S. Giuseppe in Città Vecchia a Taranto

Progetto Cantiere Sostenibile

Chiesa S. Giuseppe in Città Vecchia
Chiesa S. Giuseppe in Città Vecchia

Ristrutturati i locali dell’oratorio della chiesa di San Giuseppe. Domani, 13 dicembre, il taglio del nastro alla presenza del Questore. Grazie al progetto formativo denominato “Cantiere Sostenibile” è stato rimesso a nuovo l’oratorio della chiesa della Città Vecchia. Al momento dello svolgimento delle attività di recupero e di ristrutturazione dei locali, i dieci corsisti coinvolti risultavano destinatari di una esecuzione penale all’esterno del carcere e dunque, grazie a questo corso finanziato dalla Regione Puglia e gestito da Ploteus, Formedil Bari e Fondazione onlus Giovanni Paolo II, hanno avuto la possibilità di inaugurare un nuovo percorso di vita in un’ottica di reinserimento sociale e proficua partecipazione ad azioni mirate alla riqualificazione del borgo antico del capoluogo ionico.

Al progetto di formazione hanno offerto un supporto fondamentale don Emanuele Ferro, parroco della cattedrale di San Cataldo, e il Formedil Cpt Taranto che ha messo a disposizione le aule della propria sede situata al quartiere Paolo VI per lo svolgimento delle esercitazioni pratiche. Domani, venerdì 13 dicembre, alle ore 10, nella chiesa di San Giuseppe, in Città Vecchia, si terrà la cerimonia ufficiale del taglio del nastro con la presentazione agli organi di informazione delle attività già svolte e di quelle che si intendono programmare per valorizzare al meglio i locali dell’oratorio restituiti alla piena fruizione della cittadinanza ed in particolare dei giovani. Saranno presenti il questore di Taranto, Giuseppe Bellassai, don Emanuele Ferro e Franco Pasanisi, direttore del Formedil Cpt Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche