Attualità News

Gli eventi di Natale nel versante orientale della provincia di Taranto

Illuminazione della Chiesa di Faggiano
Illuminazione della Chiesa di Faggiano

Una grande festa che in Italia da Nord a Sud unisce ancora oggi tutte le famiglie, è sicuramente il Natale. Nel versante orientale della provincia jonica, un pò tutte le Amministrazioni comunali e le parrocchie, cercano di assicurare un minimo di manifestazioni civiche e religiose, per sollevare i cuori dei suoi cittadini e coniugare le proprie radici con le festività natalizie, primo fra tutti l’allestimento del presepe nelle chiese e dell’albero di Natale nelle piazze.

A farla da padrona, ovviamente, sono canti e concerti natalizi, come ad esempio a San Giorgio Jonico dove già domenica 15 presso l’auditorium Parrocchia Santa Maria del Popolo alle ore 19 ci sarà il 3° Concerto di Natale “Diamo Luce alla Speranza”, organizzato dalla locale Ass. Nazionale Sottufficiali d’Italia. Anche a Carosino domenica 22 dicembre presso la Chiesa Madre a partire dalle ore 19.30, sarà eseguito il Concerto di Natale, con la collaborazione del locale Centro Anffas.

Pulsano invece ha in programma per venerdì 20 alle ore 21 il suo Concerto di Natale, organizzato dal locale I.C. Giannone. Anche Faggiano è uno dei paesi che riflette la tradizione più classica, grazie all’associazione P. Capuzzimati, che il 22 dicembre presenta un concerto in chiesa ad opera del coro “Regina Pacis”. Anche Lizzano, dal canto suo, ha in programma ben due appuntamenti concertistici: il primo “Armonie di Natale” si terrà il 22 dicembre alle ore 19 presso il Museo Civico organizzato da Amici dei Musei Greci e Messapici mentre il secondo giorno 29 alle 19.30 presso la chiesa San Nicola, ad opera dell’omonimo coro. In diversi paesi dell’area orientale della provincia si possono certamente trovare in questo periodo diversi momenti culinari e di aggregazione. Così a Monteiasi ad esempio il o 20 dicembre è prevista l’attesissima Magia di Natale dalle 18.30 in poi nella centralissima via Roma, dove ci sarà la degustazione di piatti natalizi tra i quali una grande pettolata con spazio ai giochi proposti da acrobati mangiafuoco e saltimbanchi, per la gioia di grandi e piccini.

Lizzano propone, invece, la Notte di Babbo Natale, a partire dalle 18 circa il 21 dicembre in p. Matteotti, con la presenza di mercatini, gastronomie e canti. Non poche cittadine della zona si sono inoltre affidate in questo periodo anche al teatro, come ad esempio ha fatto Monteparano la quale, pur nella generale carenza di manifestazioni, non ha saputo rinunciare alla classica piece teatrale di fine anno, proponendo il 27-28-29 dicembre presso il teatro parrocchiale una esilarante rivisitazioni di Cè fuecu pizzicatu ad opera della Compagnia Teatrale “Monteparanese”. Sullo stesso piano anche Pulsano che propone il 19 e 20 prossimi Mmienzu alli fessa mù cappato, a cura della compagnia teatrale Meuschi e Faggiano che il 3 gennaio alle 19 presso l’auditorium della scuola Schanderberg presenta “La Furtuna quannu voli ti acchia” a cura dell’ass. Tradizioni Popolari.

In questo ambito rappresentativo seppur su piani diversi, possiamo inserire anche alcu ne iniziative religiose. San Giorgio Jonico propone il 19 dicembre presso l’auditorium S. Pio in via Boito, il bellissimo musical Actor Dei sul santo da Pietralcina, scritto e interpretato da Attilio Fontana, il tutto grazie alla progettazione messa in atto dai Servi della Sofferenza in preparazione del Santo Natale. Da non dimenticare poi tutta la schiera dei vari presepi viventi tra i quali spicca sicuramente quello di Faggiano. Giunto alla sua 27^ edizione, la rappresentazione del presepe di Faggiano preparata ed eseguita dall’Associazione Tradizioni Popolari, è via via cresciuta sempre di più arricchendosi di postazioni che, attraverso un percorso variegato e interessante, conducono alla natività.

L’inaugurazione è prevista per le ore 17.30 dello stesso giorno di Natale e sarà aperto al pubblico anche il 26-29 dicembre e 1-4-6 gennaio sino alle 21.30. A Lizzano invece saranno soprattutto le scuole a rappresentare la natività, a cominciare da giorno 18 alle ore 17 in largo Rosario con l’I.C. Manzoni, la Proloco, AIDO e CGS Studio, seguirà il 21 alle 18 quello dell’asilo Santa Laura e i Gufi, per finire col presepe vivente di Pietre Vive che si terrà nei il 26 e 29 dicembre alle ore 18. A Pulsano tra le tante iniziative presepistiche, ricordiamo il 18 alle ore 18, il Presepe tra Tradizione e Creatività, curato direttamente dalla locale Amministrazione comunale e sino al 6 gennaio il Presepe a Sagome a cura di 4K Eventi. Infine a San Giorgio Jonico ad l’Associazione L. Agnini proporrà l’attesissima 23^ edizione della mostra concorso de “Il Presepe nell’Arte e nella Tradizione”, vernissage lunedì 16 dicembre ore 19 presso la sede in piazza S, Giorgio, 28.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche