20 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 20:01:12

Cronaca News

Cocaina sulla rotta Taranto-Napoli, 54 persone nei guai

Utlizzavano armi per intimidire gli acquirenti che non pagavano

La sede della Questura
La sede della Questura

Indicavano la droga con “panini”, “camicia” e “chiavi”. I poliziotti della Squadra Mobile hanno notificato l’avviso di conclusioni delle indagini emessi dalla tarantina a cinquantaquattro persone residenti sia nel capoluogo che nella provincia. Indagate persone anche residenti nelle province di Brindisi e Napoli. Tutte a vario titolo sono ritenute responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione, minaccia e detenzione ed uso illegale di armi da sparo. Le indagini degli investigatori della Squadra Mobile, iniziate nel 2015 e durate più di un anno, hanno consentito di delineare una vasta organizzazione che si estendeva fin alla provincia meridionale di Taranto, dedita ad una capillare attività di spaccio sia in grosse quantità che al minuto, e che ricorreva anche all’uso delle armi nei confronti di chi non assolveva con celerità ai pagamenti relativi all’acquisto della droga oppure per dirimere altre controversie.

Ad alcuni degli indagati è contestata anche la detenzione di armi da guerra. In una circostanza, infatti, è stato usato un kalashnikov per esplodere raffiche contro il portone dell’abitazione di una delle vittime. L’organizzazione usava termini come “tavolini”, “panini”, “camicia”, “aperitivo”, “chiavi” per riferirsi alla cessione di quantitativi di diverse sostanze stupefacenti. Numerosi sono stati i sequestri di droga, per lo più cocaina operati dagli agenti della Questura nel corso delle indagini, che sono durate quasi due anni. Contestata, inoltre, l’estorsione, in relazione a minacce e violenze esercitate per recuperare i crediti legati all’attività di spaccio, come nel caso di una vittima costretta a cedere la sua autovettura a copertura del debito maturato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche