16 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Aprile 2021 alle 18:03:30

News Provincia

Oltre la disabilità, il progetto a Ginosa

È stato pubblicato l’avviso per partecipare alla seconda edizione di Over-dis”

Il Palazzo di città di Ginosa
Il Palazzo di città di Ginosa

GINOSA – E’ stato pubblicato l’avviso pubblico per partecipare alla seconda edizione di “Over-dis – Oltre la disabilità’’, progetto socio-inclusivo del Comune di Ginosa, giunto alla seconda edizione. L’obiettivo è quello di promuovere condizioni di pari opportunità e di integrazione in ambito socio-lavorativo attraverso la partecipazione a percorsi formativi e tirocini di inclusione sociale promossi dall’ente comunale in collaborazione con i soggetti ospitanti convenzionati.

L’iniziativa, che partirà nel 2020, è rivolta a disoccupati/ inoccupati residenti a Ginosa, con un’età compresa tra i 18 e i 45 anni, con disabilità (fisica, psichica e sensoriale) pari o superiore al 45%. Rispetto alla prima edizione, quindi, l’età minima e massima dei partecipanti è stata rispettivamente diminuita e aumentata (originariamente era 20-35), mentre la soglia di disabilità è stata abbassata, rispetto al 65% del 2019. La durata del percorso socioinclusivo sarà definita dai progetti individuali, ma non potrà superare le 200 ore complessive. Per il tirocinante è prevista un’indennità di partecipazione, purchè non risulti già percettore di una forma di sostegno al reddito o di una misura di contrasto alla povertà, compresi gli ammortizzatori sociali. Potranno partecipare all’avviso pubblico anche i tirocinanti dello scorso anno.

“Voglio esprimere la mia grande soddisfazione per il rinnovo e le modifiche a“Over-dis’’, primo progetto di questa tipologia in Italia – ha spiegato l’assessore alle Politiche Sociali, Romana Lippolis – dalla prima esperienza sperimentale, abbiamo avuto conferma che i limiti sono solo nella nostra mente e pensare a un futuro diverso per le persone con disabilità, risorse della comunità, è possibile. A tal proposito, siamo in costante contatto con le associazioni e le cooperative del territorio per offrire sempre maggiori servizi alla comunità e, in particolare, alle fasce più bisognose. Ringrazio la Responsabile dell’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Ginosa, Maria Carmela Curci, per il prezioso lavoro svolto”. “Il progetto è stato in qualche modo precursore delle iniziative volte al reinserimento lavorativo e all’inclusione sociale previste dal Reddito di Cittadinanza – ha aggiunto il sindaco Vito Parisi – la differenza sta tutta nei beneficiari a cui “Over-dis’’ si rivolge, ovvero persone con disabilità. In tal senso, quest’Amministrazione si è dimostrata lungimirante e allo stesso tempo innovativa nell’individuare questa specifica fascia di destinatari guardando, per l’appunto, oltre la disabilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche