18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 17:24:06

Calcio News Sport

Tra Taranto ed Andria derby delle deluse

Al “Degli Ulivi” una sfida tra squadre in difficoltà

Luigi Panarelli
Luigi Panarelli

Un derby tra deluse, quello che domenica metterà di fronte allo stadio Degli Ulivi il Taranto e la Fidelis Andria. Due squadre che non avevano nascosto le ambizioni di vertice, ma che oggi sono lontane dalla vetta. Gli ionici sono reduci dal pareggio sul campo di domenica scorsa allo Iacovone, che però potrebbe tramutarsi in sconfitta a tavolino per il caso Kosnic; l’Andria ha ceduto 2-0 al Team Altamura (doppietta del fresco ex tarantino Croce), sconfitta che è costata la panchina a Catalano ed ha portato al ritorno di Favarin. Ma ad Andria il clima è pesante.

Gli ultras hanno fatto sapere che non saranno presenti, la società andriese ha replicato: “In merito al comunicato dei gruppi organizzati della curva nord la società esprime il proprio rammarico per la decisione di disertare gli spalti in occasione della gara con il taranto. Ciò nonostante la società rispetta tale decisione conseguenza, ad oggi, del negativo risultato sportivo e delle deludenti prestazioni, Sarà compito della squadra, largamente rinnovata e ancora da completare, far sì che i gruppi organizzati della curva nord tornino sugli spalti a rappresentare come sempre il dodicesimo uomo in campo. In riferimento al disprezzo emerso verso la organizzazione e ai dirigenti della società, pur considerando ingenerose certe critiche, saranno un ulteriore stimolo per continuare nel nostro difficile lavoro, al fine di rendere la Fidelis una società ancor più solida, sia nelle sue figure dirigenziali che nei conti, per cambiare il corso della storia recente, che negli ultimi quindici anni ha visto tre fallimenti societari. Noi domenica ci saremo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche