04 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 04 Agosto 2021 alle 21:17:00

News Spettacolo

Domenica a teatro con la rassegna “Légami”

Il 29 dicembre al Teatro comunale a Massafra va in scena “Nella stanza della sonnambula”

Nella stanza della sonnambula
Nella stanza della sonnambula

MASSAFRA – Debutta al Teatro comunale di Massafra (in piazza Garibaldi) la nuova produzione del Teatro delle Forche e Grotta del Mago, “Nelle stanze della sonnambula”. Il lavoro, il cui testo porta la firma di Rocco D’Onghia, inserito nel cartellone della stagione teatrale “Légami”, andrà in scena domenica, 29 dicembre, con sipario alle ore 20. Sul palco gli attori Francesca Argentiero, Francesco Orlando, Barbara Gabotto, Renata Morizio, Giancarlo Luce, Sofia Orlando, Tullia Ruggeri, Patrick Francipane, Lorenzo Lamanna racconteranno la storia di una ragazza di buona famiglia che si ammala e rischia di morire.

E diventa sonnambula. Il fenomeno del sonnambulismo si diffonde all’inizio dell’800 soprattutto fra le fanciulle e le donne della media e alta borghesia. A quei tempi le scoperte nelle varie discipline scientifiche vedono una accelerazione crescente, la medicina ne viene coinvolta. I corpi tendono, attraverso gli abiti, a modelli di mascolinità e femminilità perfetti: nero sobrio per lui che deve lavorare fuori; vitino di vespa e gonna meravigliosamente ampia per lei che deve rifulgere dentro, dentro la casa. Elettricità, campi magnetici, forze non visibili che la scienza inizia a indicare e indagare come realtà. Questi elementi si incrociano nella vita, nel corpo e nella mente della protagonista. Dopo sanguisughe e purganti, la famiglia tenta una cura estrema, nuova, all’avanguardia: la magnetizzazione. Viene chiamato un giovane medico e inizia la terapia. Lo spettacolo, il testo di Rocco D’Onghia, si riallaccia a un “caso di magnetizzazione” verbalizzato da due medici dell’epoca. Una sorta di “proto-psicoterapia”. La cura è anche ripercorrere le stanze della propria dimora, dando parole all’indicibile e affrontando i propri fantasmi. Scene e regia sono di Annalisa Santambrogio. Assistente scenografa: Martina Mirante; assistente alla regia e musica di scena: Costantino Orlando.

Info e prenotazioni: www. teatrodelleforche.com oppure ai numeri 099:8801932 – 349:7291060. Costo del biglietto intero: euro 10 euro; ridotto: euro 8 (under 25, over 65, gruppi di almeno 8 persone).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche