19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 07:17:57

Cronaca News

I controlli a Taranto: multe e sequestri

I controlli a Taranto: multe e sequestri
I controlli a Taranto: multe e sequestri

Controlli intensi del territorio di Taranto da parte di polizia di stato e polizia locale nei giorni di festa. Dopo numerosi sopralluoghi, un circolo ricreativo in viale della Liberazione a Paolo VI è stato sanzionato ai sensi della articolo 86 tulps (testo unico leggi pubblica sicurezza) poiché privo di licenza, con l’applicazione della sanzione amministrativa di 1032 euro oltre alla sanzione di 5000 euro perché non aveva presentato la “scia” per la somministrazione di alimenti e bevande, e conseguente chiusura del circolo.

È stato inoltre controllato un bar in via Mannarini al quartiere Tamburi, controllo che ha portato alla sanzione amministrativa di 1000 euro per mancata esposizione degli orari dell’attività ai sensi della legge 24/2015. Sanzionato infine un esercizio di vicinato abusivo in via XXV Aprile al quartiere Paolo VI con 5000 euro e ordinanza di chiusura. Posti di controllo congiunti con la Polizia di Stato nei quartieri Tamburi e Paolo VI hanno portato ad elevare 4 verbali: due per guida senza cintura, uno per mancata copertura assicurativa e uno per sequestro di auto che è risultata già sottoposta a sequestro. La sera di Natale è stata presidiata via d’Aquino e si è proceduto al sequestro di merce contraffatta. «Il presidio della città – fa sapere l’assessore alla polizia locale Gianni Cataldino – è costante. I cittadini chiedono presenza delle forze dell’ordine e le nostre donne e i nostri uomini rispondono con abnegazione a questa legittima necessità anche con queste operazioni apparentemente piccole che però restituiscono legalità alla vita quotidiana di tutti i quartieri».

3 Commenti
  1. MICHELE MASTROMARINO 1 anno ago
    Reply

    Se a questi controlli stradali, si aggiungessero anche controlli agli impianti di illuminazione del mezzo, della condizione delle gomme, della condizione dei gas di scarico, sarebbe una cosa che darebbe un plauso alle Forze dell’Ordine, affinché anche la sicurezza verso gli altri utenti della strada venga riconosciuta.

  2. Domenico 1 anno ago
    Reply

    Pvorrei tanto un controllo dei possessori di cani cbe lasciano i bisogni sui marciapiedi specialmente nei pressi del mercato fadini, è uno schifo, grazie

  3. rolando ORLANDO 1 anno ago
    Reply

    Egregio assessore Cataldino auguri di bn anno suggerirei di poter risolvere la viabilità nel tratto di strada via amalfi via pola troppo stretta x due sensi di marcia si può ovviare a tale problema continuando senzo unico di marcia incrocio con via pola poter svoltare a dx verso cesare battisti e a sx verso via plateia quindi modificate senso di marcia in via crotone in vostro accoglimento distinti saluti e bn lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche