13 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Aprile 2021 alle 15:33:31

News Spettacolo

Arriva il musical con Serena Autieri

“Rosso napoletano”: il 9 gennaio in scena sul palco del Teatro Orfeo. È quasi sold out

Serena Autieri
Serena Autieri

Si respirerà l’aria di Napoli giovedì, 9 gennaio, al Teatro Orfeo (in via Pitagora) con Serena Autieri, interprete principale del musical “Rosso napoletano”, in cartellone per la stagione teatrale “A. Casa­vola”, con la direzione artistica di Renato Forte.

Anche per questa data si va verso il tutto esaurito: sono, infatti, numerosissime le ri­chieste anche per questo ti­tolo.

Serena Autieri raccoglie il can­to di libertà di un popolo che, armato solo del suo orgoglio e della sua geniale creatività, ispirato dalla forza inarresta­bile del suo Vesuvio, durante le Quattro Giornate di Napoli insorse contro l’oppressione per salvare i suoi figli e la sua ricca e gioiosa identità.

Venti attori, cantanti e ballerini nel cast dello spettacolo, il pri­mo musical a rappresentare l’insurrezione popolare avve­nuta nel corso della seconda guerra mondiale, tra il 27 ed il 30 settembre del 1943.

Dodici personaggi e un gran­de corpo di ballo gravitano tra le rovine di una Napoli allo stesso tempo contingente e fuori dal tempo che in una sorta di astrazione tempora­le parla e partecipa, come un coro greco, per bocca dei suoi muri, dei suoi vicoli e dei suoi sotterranei.

Rosso è il colore dell’amore, della passione, della super­stizione, del pomodoro, del sangue, del fuoco, della rab­bia, della preghiera e della resistenza. Rosso è il colore del magma che ribolle eter­namente nel ventre della città come il suo meraviglioso e in­finito patrimonio musicale, per quell’istinto unico di vivere e di inventarsi.

Insieme alla musica, all’ironia, agli scugnizzi e ai femminiel­li, al caffè e alle superstizioni, alle Madonne e alla pizza, alle prostitute e alla borsa nera, va in scena l’anima nobile, spre­giudicata e intramontabile di Napoli capitale d’Europa.

Testo e regia sono firmati da Vincenzo Incenzo, apprezza­to autore della scena musica­le (ha collaborato con artisti di livello come Renato Zero, Dalla, Venditti, Ron, Endrigo e Trovajoli), mentre le coreogra­fie sono di Bill Goodson. Co­sto del biglietto: platea e prima galleria – euro 37; seconda gal­leria e Platea laterale – euro 32; terza galleria – euro 28. Info: Box Office via Nitti nr. 106 (an­golo via Oberdan – dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 17.30 alle 20; sabato dalle 9.30 alle 12.30). Tel.: 099.4540763. La vendita proseguirà la sera dello spet­tacolo al botteghino del teatro Orfeo (tel.: 099.4533590).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche