Cronaca News

Nasconde una pistola in casa: denunciato

Nei quartieri Paolo VI e Tamburi numerosi posti di blocco. Multe per 20mila euro

Una volante della polizia
Una volante della polizia

“Comunità Sicu­re”: una denuncia per detenzione illegale di arma, 20mila euro di sanzioni e daspo urbani.

Continuano nel capoluogo ed in provincia i servizi di controllo nell’ambito del progetto “Comu­nità Sicure”.

Gli agenti della Squadra Mobi­le, delle Volanti, della Divisione di Polizia Amministrativa e dei Commissariati, in collaborazio­ne con il Reparto Prevenzione Crimine di Lecce e con le Poli­zie Locali dei Comuni interessa­ti, hanno proceduto a numerosi controlli in esercizi commercia­li e circoli privati.

Nei quartieri Tamburi e Paolo VI, più di 100 posti di control­lo, con oltre 500 persone iden­tificate e 200 mezzi controllati, 50 le contravvenzioni elevate per violazione delle norme del Codice della Strada, 70 i veicoli posti sotto sequestro o a fermo amministrativo e 4 carte di cir­colazione ritirate.

Un tarantino già noto alle forze dell’ordine è stato sanzionato perché trovato alla guida di una Mini Cooper pur avendo la pa­tente revocata.

Sono stati controllati numerosi venditori ambulanti sorpresi ad esercitare la loro attività senza licenza, occupando abusivamen­te il suolo pubblico. Elevate san­zioni amministrative per oltre 10mila euro. Durante i controlli negli esercizi commerciali e nei circoli privati riscontrate numerose violazio­ni amministrative in materia di somministrazione di bevande. In particolare, al gestore di un circolo ricreativo del quartiere Tamburi, è stata elevata la san­zione di 5mila euro per man­canza della relativa licenza e sono stati sottoposti a sequestro amministrativo 7 apparecchi da intrattenimento non conformi con relativa sanzione di quasi 10mila euro.

Sempre nel rione Tamburi l’at­tività di controllo ha portato al sequestro contro ignoti di in­genti quantitativi di cozze ab­bandonati su un banchetto abu­sivo di vendita dal gestore che, probabilmente accortisi della presenza dei poliziotti, ha deciso di abbandonare anche la merce. Dato il pessimo stato di conser­vazione, le cozze sono state im­mediatamente distrutte con l’u­tilizzo di un compattatore.

Ai Crispiano, i poliziotti della Squadra Mobile hanno denun­ciato un 43enne del posto per detenzione illegale di arma e munizioni.

Nel suo appartamento è stata rinvenuta una pistola calibro 6, marca Flobert, completa di quat­tro proiettili calibro 22.

Era stata nascosta all’interno di un comodino della camera da letto.

Gli agenti del Commissariato di Martina Franca, invece, hanno denunciato per lesioni perso­nali un 53enne della provincia barese. Ha aggredito un barista provocandogli, con un pugno, la frattura del setto nasale.

Infine sono stati emessi dal que­store Giuseppe Bellassai daspo urbani nei confronti di due par­cheggiatori abusivi.

Un terzo, già destinatario dello stesso provvedimento, è sta­to denunciato dagli agenti del Commissariato Borgo per inos­servanza della misura di polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche