News Provincia

Grottaglie, interventi per la sicurezza scolastica

Approvata la graduatoria per finanziare le indagini su solai e controsoffitti degli istituti

Il Palazzo di città di Grottaglie
Il Palazzo di città di Grottaglie

GROTTAGLIE – Sicurezza scolasti­ca nella Città delle Ceramiche: il Miur approva graduatoria per finanziamento indagini su solai e controsoffitti nelle scuole.

Approvato anche un ulteriore finanzia­mento per i lavori di adeguamento alla normativa antincendio. Ne dà notizia il sindaco Ciro D’Alò.

E’ stato pubblicato sul sito del Miur il decreto direttoriale n. 2 dell’8 gennaio 2020 che approva le graduatorie di Co­muni e/o Unioni di Comuni, di Province e Città Metropolitane per la concessione del contributo per le indagini e le verifi­che dei solai e controsoffitti degli edifici scolastici pubblici. Lo scopo dell’inter­vento è quello di verificare le reali con­dizioni statiche dei solai attraverso una campagna di indagini sperimentali e ve­rifica statica/analitica.

Il piano destina complessivamente 40 milioni di euro per il 2020 che finanzie­ranno 4.295 indagini nelle scuole dei Co­muni e/o Unioni di Comuni e 1.265 inda­gini per le scuole di Città Metropolitane e Province.

“Il Comune di Grottaglie aveva candida­to nove edifici di cui ne sono stati finan­ziati quattro, selezionati tenendo conto della vetustà dell’immobile, della sua presenza su zona sismica, della popola­zione scolastica, dell’assenza di finanzia­mento negli ultimi 5 anni per interventi strutturali o per indagini diagnostiche e infine dell’eventuale quota di cofinanzia­mento- dice il primo cittadino di Grotta­glie-le indagini, per le quali è stato con­cesso il finanziamento per un importo totale di 31.000 euro, interesseranno la palestra e l’edificio scolastico della scuo­la primaria “De Amicis”, il plesso situato in via Ennio e gli edifici che ospitano la scuola dell’infanzia “Giotto” e la scuola primaria “Giovanni Paolo II”.

Stanziati inoltre, con ulteriore bando del Miur, 50.000 euro per i lavori di ade­guamento alla normativa antincendio dell’immobile sede della scuola secon­daria di primo grado “De Amicis” e del Liceo scientifico “Moscati” sito in via Ennio. Stiamo fortemente investendo sull’edilizia scolastica che, per questa amministrazione, è una priorità assolu­ta.. prosegue Ciro D’Alò- lo stanziamen­to annuale per la manutenzione ordina­ria e straordinaria degli edifici scolastici comunali è di circa 160.000 euro, som­me esigue per le necessità manutentive degli edifici, alcuni dei quali risalenti al secondo dopoguerra. Per queste motiva­zioni sin da subito abbiamo intercettato e vinto sia bandi di edilizia regionale, sia bandi promossi dal Ministero dell’istru­zione. Per la manutenzione ordinaria e straordinaria, sempre con fondi comu­nali, si sta procedendo all’adeguamen­to alla normativa antincendio di alcune scuole seguendo una programma di pri­orità. Inoltre, sempre con gli stessi si è proceduto ai lavori di somma urgenza di messa in sicurezza della porzione di so­laio crollato della scuola “Don Sturzo”, circa 80.000 euro, e siamo in attesa di ricevere le somme dalla Regione Puglia per poter dare avvio ai lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche