News Provincia

Grottaglie, “Alla focra” è tutto pronto

II cartellone degli eventi abbinato ai festeggiamenti in onore del copatrono San Ciro

Festeggiamenti a Grottaglie in onore di San Ciro
Festeggiamenti a Grottaglie in onore di San Ciro

GROTTAGLIE – E’ tutto pronto per “Alla focra”, il cartellone di eventi civili abbinato al program­ma dei festeggiamenti in onore del santo copatrono di Grottaglie, San Ciro. Due concerti, nelle se­rate del 30 e 31 gennaio, e venti stand di street food caratteriz­zeranno l’intera manifestazione, che si svolgerà nell’area della pira di San Ciro (167 bis, Grottaglie), il grande falò che, ogni anno, è acceso e fatto bruciare per devo­zione al santo, costruito con tral­ci di vite grazie all’impegno dei volontari.

“Alla focra” è organizzata dal Comitato festeggiamenti patro­nali di San Ciro e San Francesco nostri patroni, con i patrocini del Comune di Grottaglie e di Grot­taglie 2020 Città europea dello sport.

E’ la focra dedicata a San Ciro la protagonista dell’intera manife­stazione. Con un diametro di 22 metri ed un’altezza di 26 metri, la grande struttura è stata costruita in tre mesi dai maestri della fo­cra Ciro De Carolis e Pasquale Chirico, supportati da un gruppo di collaboratori, tra questi, alcuni giovani grottagliesi.

In sé, sul fronte esterno, racchiu­de un’opera che raffigura il santo, realizzata, come da tradizione, da Ciro Chirico: la statua brucerà insieme alle fascine. All’inter­no, i maestri hanno ricreato una grande stanza con un camino, nella quale il prossimo 30 gen­naio, alle ore 20, accederanno le autorità religiose (l’arcivescovo Filippo Santoro e don Eligio Gri­maldi, parroco della chiesa Ma­dre di Grottaglie), il sindaco Ciro D’Alò e le altre istituzioni, per la benedizione della pira e per l’ac­censione.

“Per noi, è un momento di grande devozione – commentano i mae­stri della focra in merito al lavo­ro di costruzione della pira -; lo facciamo in maniera volontaria e siamo contenti che al gruppo si siano avvicinati alcuni ragazzi. E un’arte antica, tramandataci dai nostri padri, che vogliamo trasfe­rire alle nuove generazioni, affin­ché non si perda questa tradizio­ne. Siamo contenti dei commenti dei visitatori, notiamo che il nu­mero delle presenze sta crescen­do sempre di più. Ci dicono che la pira è molto bella. E’ stata anche posizionata una pedana per i di­versamente abili, per permettere loro di assistere all’accensione. L’area si è arricchita inoltre con gli stand e con la musica, grazie agli organizzatori di Alla Focra”. Il gruppo dei volontari si compo­ne, oltre che dei due maestri, di Antonio Caforio, Giuseppe Do­natelli, Giulio de Carolis, Salva­tore Quaranta, Antonio Masella, Pietro Cotugno, Davide Manisi, Cosimo Antonazzo, Alessandro Ligorio, Francesco Quaranta, Massimo de Summa e Pasquale Serio Sisto.

Il programma civile, intanto, è curato da Roberto Cifarelli, ide­atore, con la collaborazione di KO2O, di Cosimo Sanarica, refe­renti dell’organizzazione di ‘Alla ‘focra’. L’obiettivo è far crescere ancora di più la festa civile, for­nendo ai visitatori delle novità, con un’area dedicata alla musica e allo street food nella zona del­la ‘focra, con una scelta musica­le e gastronomica di qualità. Ci saranno venti gazebo di cibo di strada e due concerti, con l’inten­to di valorizzare sempre di più la festa di san Ciro, che ogni anno richiama a Grottaglie migliaia di visitatori.

Il programma musicale prevede due concerti, dalle sonorità e dai ritmi diversi. Il 30 gennaio, alle ore 19, si esibirà la “Giancarlo Paglialunga orchestra”, com­posta da Giancarlo Paglialun­ga, Rachele Andrioli, Vito De Lorenzi, Valerio Bruno, Peppo Grassi, Massimiliano De Marco, Rocco Nigro e Laura De Ronzo (danza). Il 31 gennaio, alla stessa ora, sarà invece in scena il grup­po Nitrophoska, con Angelo Bel­monte (voce), Giuseppe Losavio (basso), Enrico Marchianò (chi­tarra), Giuseppe Chiefa (batte­ria), Giuseppe Lepore (tastiere), Damiano Carenza (sax), Biagio Catucci (sax), Luciano Nocco (tromba), Alessandro Carriero (trombone).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche