17 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Aprile 2021 alle 18:16:49

Basket News Sport

Carone: «Cus Jonico, ora non devi distrarti»

Claudio Carone
Claudio Carone - Foto Vito Massagli

Passata la sbornia dopo aver fatto saltare il banco a Monpoli, il Cus Jonico Basket Taranto ha ripreso gli allenamenti in vista della gara che domenica lo vedrà ospitare al Pala­fiom l’Angel Manfredonia. Impossibi­le però, a mente fredda, non ritornare sull’impresa in casa della capolista.

Ci prova Claudio Carone assistant coach rossoblu nel consueto spazio dedicato da RadioCittadella al Cus Jonico: “In casa contro Molfetta, 7 giorni prima, avevamo fatto una prestazione pessi­ma, ce lo siamo detti in faccia nei gior­ni seguenti e così abbiamo lavorato su noi stessi prima di andare a Monopoli. Siamo andati in casa della capolista per giocarci le nostre carte pur non es­sendo favoriti. I ragazzi hanno osser­vato il piano partita, hanno lottato pal­la su palla come avevamo chiesto loro, abbiamo sollevato gli occhi al tabello­ne alla fine e ci siamo resi conto della piccola impresa che abbiamo compiu­to”. Un Cus che a Monopoli ha dovuto superare una difficoltà maggiore, l’as­senza di capitan Grosso ma ha saputo far fronte all’emergenza con grande personalità negli altri interpreti: “L’as­senza del capitano è pesante, in tutti i sensi, in partita e negli alleanmenti. I ragazzi sono stati bravi a metterci quel qualcosa in più, specie dalla panchina i vari Bitetti, Pannella, Cito e Mattei”.

Clima euforico negli spogliatoi e non poteva essere altrimenti. Coach Caro­ne conferma: “Erano tutti contenti e orgogliosi di quello che avevano fatto sul campo, per le energie che hanno messo su ogni palla”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche