27 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Ottobre 2021 alle 16:18:00

Cronaca News

I segreti di smartphone e pc spiegati ai meno giovani

Le iniziative del Centro di aggregazione sociale di Tramontone

Una delle iniziative messe in campo dall’Aps Troisi Project
Una delle iniziative messe in campo dall’Aps Troisi Project

Al Centro di Aggre­gazione Sociale di Tramontone, ge­stito dall’Aps Troisi Project, si mol­tiplicano le proposte per gli anziani del centro che variano dalla ginna­stica dolce, ai balli di gruppo, e poi ancora la pizzica, il liscio, il canto, il bricolage, il burraco, il teatro.

Nel mese di febbraio, con la colla­borazione dell’Istituto Archimede, e presto anche dell’Istituto Pacinot­ti, il Centro si prepara a diventare 2.0 grazie agli studenti della 3a B dell’Istituto Tecnico Falanto di Talsano (sede distaccata dell’isti­tuto Archimede) che, nell’ambito di un progetto di alternanza scuo­la/lavoro, avranno il compito di insegnare, ai “Diversamente Gio­vani” di Piazza Grassi 2 ,i segreti di smartphone e Pc. «Per i nostri studenti sperimentare l’inversione di ruolo da discente a docente po­trà essere un’esperienza altamente formativa» spiega il professor Ga­lante Gianluca dell’istituto Archi­mede, responsabile dei progetti di alternanza scuola/lavoro.

Il laboratorio sarà un luogo di scambio di esperienze, un luogo dove la generazione dei nativi di­gitali soccorrerà “i diversamente giovani” in quelle che per molti sono vere e proprie trappole, ma pur sempre trappole indispensa­bili per mantenere i rapporti con i figli/nipoti lontani, o anche solo per pagare una bolletta, o control­lare l’accredito in banca. Sarà an­che dedicato del tempo a momenti di socializzazione, importanti per conoscersi e per favorire l’incontro intergenerazionale.

«Sono abituata a sognare in gran­de, ma perché i grandi sogni possa­no realizzarsi ci vuole il contributo di molti, ecco perché dico grazie alla Direzione Servizi Sociali che è sempre pronta ad accogliere le esigenze del centro, all’assessore Ficocelli che è una figura sempre presente per i nostri “Diversamen­te giovani” tanto da essere consi­derata da loro come una vera e propria madrina, e grazie alla Di­rigente dell’istituto Archimede, la prof.ssa Capobianco Patrizia, che partecipa sempre con entusiasmo alle iniziative ad alto impatto so­ciale, ed un grazie ai soci, volontari e partner che ogni giorno danno il loro contributo per la realizzazione delle diverse attività» dice Maria Teresa Liuzzi Presidente dell’Aps Troisi Project. «Enti del Terzo Set­tore, Enti Pubblici, ed Istituzioni Scolastiche sono mossi dalla stessa motivazione di fondo, lasciare il mondo un posto migliore di quello che hanno trovato. Vedere i nostri ospiti con gli occhi colmi di feli­cità, ridere e scherzare con questi giovani nativi digitali, chiamarli maestri e affidarsi ai loro consigli ed insegnamenti, non è un’emozio­ne che può essere spiegata a paro­le».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche