15 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca News

Un finto matrimonio costa 4mila euro

Tre italiani e una donna di nazionalità cinese sono stati denunciati dalla Polizia di Stato

La polizia scopre false nozze
La polizia scopre false nozze

Quat­tromila euro per falsi matrimo­ni: quattro denunciati dalla Po­lizia di Stato.

Gli agenti del Commissariato di Martina Franca hanno segna­lato all’autorità giudiziaria tre italiani ed una cinese per favo­reggiamento dell’immigrazione clandestina e falso.

Le indagini sono partite quando una coppia di coniugi, un mar­tinese di cinquantasette anni e una donna cinese, si sono pre­sentati in Commissariato per avviare le procedure per ottene­re la cittadinanza.

I poliziotti sin dalle prime battute hanno riconosciuto la donna, arrestata qualche mese prima in una operazione anti­prostituzione eseguita nel cen­tro storico di Martina Franca. Si sono insospettiti e hanno deciso di approfondire la questione.

Gli investigatori hanno accerta­to che la coppia, nonostante il matrimonio, non condivideva il tetto coniugale e che, anzi, i due abitavano in appartamenti che erano molto distanti.

Hanno scoperto che il cinquan­tasettenne viveva con un’altra donna e che non conosceva ne­anche il nome di battesimo del­la “moglie”.

La successiva attività d’inda­gine ha, poi, consentito di ac­certare il coinvolgimento nella vicenda di altri due uomini, che hanno curato gli aspetti orga­nizzativi del “finto matrimonio” e che lo sposo aveva già intasca­to due dei quattromila euro per la sua disponibilità.

Per i quattro è, quindi scattata una segnalazione alla Procura jonica.

In Italia non esistono statistiche sui procedimenti penali aperti sui falsi matrimoni.

Secondo i dati dell’Istat i matri­moni tra italiani e stranieri sono mediamente 24mila all’anno.

Si arriva a ipotizzare che in me­dia un matrimonio su venti sia di convenienza e questo signifi­cherebbe che centinaia di unio­ni sarebbero false.

Servirebbero solo a ottenere il permesso di soggiorno. In altre città italiane le forze dell’ordine hanno già scoperto organizza­zioni che aiutano, in cambio di soldi, stranieri, aspiranti mariti o mogli in cerca di un permesso di soggiorno .

Un business che offre un pac­chetto completo che può costare fino a dodicimila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche