Cronaca News

Rifiuta l’approccio e viene pestata: momenti di terrore

Ancora un caso di violenza domestica
Ancora un caso di violenza domestica

Momenti di terrrore per una donna originaria della provincia di Taranto. I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messa­pica hanno denunciato un giovane del luogo per lesioni personali aggravate.

Nello specifico, i militari sono intervenuti in un bar alla periferia proprio di Ceglie, ed hanno accertato che l’uomo, non ricambiato durante un verosimile approccio a una donna, una 30enne proprio della provincia di Taranto, dapprima l’ha strattonata, facendola ro­vinare per terra e l’ha anche colpita con un forte calcio al viso, per poi darsi alla fuga.

La donna, con lesioni al volto, è stata dapprima trasportata presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi e successivamente a quello di Bari per essere sottoposta a intervento chirurgico.

È ancora ricoverata.

L’identificazione del giovane è stata possibilie grazie all’attività di indagine, consistita nell’ascolto dei vari testimoni presenti nei pressi del bar e dall’acquisizione delle immagini della videosorveglianza presenti in zona.

Per la giovane originaria del Tarantino sono state momenti di terro­re. Un episodio che desta scalpore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche