Cronaca News

L’Università autonoma? Meglio se “eccellente”

Gigi De Filippis
Gigi De Filippis

Non basta fare RUMORE…bi­sogna saperlo fare; bisogna avere le giuste COMPETENZE senza invadere campi altrui. Così che Diodato ha vinto Sanremo. Un cantautore che ha deciso di fare rumore scrivendo e componen­do; facendo solo ciò che sa fare meglio. Affidandosi, per la mu­sica, ad un musicista. Ecco ab­biamo bisogno di questo: gente competente al posto giusto. Ep­pure noi viviamo in un territorio dove i politici fanno i tecnici, i giudici fanno i tecnici ed i tecni­ci, arrivati in politica, non fanno più i tecnici. Ma chi fa il tecni­co? Sono un tecnico ed un do­cente universitario e voglio fare solo questo. Così da fare esclu­sivamente il rumore che so fare, per farlo “suonare” al meglio e renderlo una grande melodia. Parliamo, dunque, di università a Taranto. La nostra città non ha bisogno di un ateneo autonomo (del resto, qualche giorno fa, si sono espressi anche negativa­mente tutti i rettori degli atenei pugliesi). Abbiamo bisogno di un’università ECCELLENTE; un’eccellenza che, se fossimo in grado di creare, porterebbe anche all’autonomia. Basta ini­ziare sempre dalla coda. Basta spendere solo soldi pubblici. Al­meno negli ultimi 20, a mia me­moria, ne sono stati spesi tanti e troppi senza avere, oggi, nulla di concreto se non tanti lezioni­fici sparsi per la città, spesso in location fatiscenti. Non possia­mo pensare ad un CANTIERE senza TECNICI. Non possiamo parlare di università senza colo­ro che hanno a cuore il territorio ed hanno le giuste competen­ze. Sono uno dei pochi docenti universitari “jonico doc” eppure non sono mai stato contattato da nessuno. Perché non incontrarci per parlarne? Iniziamo da qui per disegnare, tutti insieme, un nuovo #OrizzonteTaranto.

Gigi De Filippis
Docente Politecnico di Bari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche