24 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Ottobre 2021 alle 20:35:00

Cronaca News

Cromie chiuso per 15 giorni dopo gli arresti per spaccio dentro e fuori la discoteca

Stragi del sabato sera: ai posti di blocco 15 positivi all’uso della droga e 17 dell’alcool

Posto di blocco della Polizia a Taranto
Posto di blocco della Polizia a Taranto

Lotta alle “stragi del sabato sera”: controlli a tappeto della Polizia di Stato. Nel corso di mirati servizi gli agenti hanno, inoltre, sospeso per 15 giorni l’attività della nota discoteca Cromie. Fine settimana di serrati controlli della Polizia di Stato. In campo gli agenti della Polizia Stradale, dell’Ufficio Sanitario della Questura e della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale per contrastare il diffuso fenomeno dell’uso di alcool e sostanze stupefacenti soprattutto da parte dei giovani.

“Obiettivo dei controlli è stata la continua attività di repressione e prevenzione di tutti quei comportamenti che spesso sono tra le maggiori cause degli incidenti stradali talvolta anche mortali- si legge in una nota della Questura- i posti di blocco dislocati soprattutto nelle zone della “movida” tarantina e nelle vicinanze delle maggiori discoteche della provincia jonica hanno consentito di controllare con l’ausilio degli alcool-test e dei drug-read in dotazione alle forze di polizia una notevole quantità di automobilisti, in gran parte giovani che nel fine settimana affollano le strade. Dei numerosi controllati, tra conducenti e passeggeri, 15 sono risultati positivi all’assunzione di sostanze stupefacenti e 17 a quelli di alcool. I puntidecurtati dalle patenti di guida sono stati 90. Sette le auto poste sotto sequestro perché prive della copertura assicurativa e tre senza la periodica revisione. Per la discoteca situata a Castellaneta Marina, il questore Giuseppe Bellassai ha emesso l’ordinanza di sospensione dell’attività per 15 giorni, dopo i gravi episodi che a cavallo dello scorso fine anno portarono all’arresto di alcune persone soprese a spacciare sia all’interno che all’esterno della discoteca.

Nel frangente i presunti “pusher” furono smascherati nel corso di una mirata attività di polizia durante la quale gli agenti confondendosi tra i giovani avventori registrarono in più occasioni lo spaccio di sostanze stupefacenti. Durante l’operazione antidroga condotta dalla Polizia di Stato furono sequestrate numerose dosi di ecstasy, ketamina e cocaina e ben ventisei persone furono segnalate alla Prefettura per uso di sostanze stupefacenti. I controlli della Questura per contrastare le “stragi del sabato sera” proseguiranno anche nei prossimi fine settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche