News Spettacolo

“Bohemian Rhapsody” apre la V edizione della rassegna filmica sociale del volontariato jonico

Bohemian Rhapsody
Bohemian Rhapsody

Si apre domenica, 23 febbraio, la quinta edizione della rassegna filmica sociale del volontariato jonico che, quest’anno, ha il titolo “Fragilità, solidarietà… e riflessioni”. Il primo film ad essere proiettato presso la Sala Convegni del Centro Ospedaliero Militare (in via Pupino, 1) sarà “Bohemian Rhapsody”, diretto da Bryan Singer nel 2018. La pellicola, lo ricordiamo, ripercorre i primi quindici anni del gruppo rock dei Queen, dalla nascita della band nel 1970 fino al concerto Live Aid del 1985, ottenendo ben quattro Premi Oscar. Sei, in tutto, i film inseriti nella rassegna (programma completo su www.csvtaranto.it), la cui selezione è stata curata da associazioni di volontariato ed enti del terzo settore. Si tratta di pellicole la cui visione rappresenta il punto di partenza di un dibattito in sala su importanti tematiche di rilevanza sociale.

La proiezione di “Bohemian Rhapsody” è curata da NPS Italia Onlus (Network Persone Sieropositive) che, partendo dalla storia personale del frontman Freddie Mercury, ammalatosi e deceduto di AIDS, nel dibattito affronterà le problematiche delle persone sieropositive. Quest’anno la rassegna si avvale del patrocinio del Comune di Taranto e dell’adesione morale della Marina Militare che ha concesso la location della manifestazione. Ingresso ore 16,30; start ore 17. L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento posti. Anche in questa quinta edizione il progetto è realizzato, con la collaborazione del Centro Servizi per il Volontariato di Taranto nell’ambito dell’invito “Idee di rete per… promuovere il volontariato”, da una rete di organizzazioni di volontariato ed enti del terzo settore: NPS Italia Onlus, APMARR, “La Casa delle Donne”, Auser Filo d’Argento, CUMM e “Il Cerchio AMA” Seguiranno le proiezioni domenicali di “La sabbia negli occhi” di Alessandro Zizzo (1° marzo a cura di APMARR), “Volver” di Pedro Almodovar (8 marzo a cura di “La Casa delle Donne”), “Quartet” di Dustin Hoffman (15 marzo a cura di AUSER Filo d’Argento), “Via dall’incubo” di Michael Apted (22 marzo a cura di CUMM) e “Il lato positivo” di David O. Russell (29 marzo a cura di “Il Cerchio AMA”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche