29 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 29 Novembre 2020 alle 15:43:40

News Provincia

Solidarietà a Mottola, i premiati da “Azione Verde”

L’organizzazione umanitaria ha anche parlato della sua missione in Nigeria

Solidarietà a Mottola, i premiati da “Azione Verde”
Solidarietà a Mottola, i premiati da “Azione Verde”

MOTTOLA – Azione Verde ha festeggiato i suoi anni di missio­ne in Puglia e ha premiato chi si è prodigato per il territorio.

Una bella serata all’hotel “Cecere” quella organizzata da Azione Ver­de, con sede pugliese a Palagiano, in via B. Cellini 7, per parlare del­la propria missione in Nigeria e in Puglia.

Un’occasione per spiegare la ne­cessità di continuare a costruire ponti di collaborazione e di so­lidarietà con il mondo dell’as­sociazionismo e dell’economia, ma soprattutto con le istituzioni, a favore dell’inclusione sociale e della lotta alla marginalità. E’ in questo contesto che si inserisce il nuovo progetto “Centro Humanae Vitae Apulia” di Azione Verde da realizzare in zona Conca D’Oro, a Palagiano. Come spiegato dal di­rettore generale di Azione Verde, Domenico Agatiello, servirà “per potenziare il sistema dell’inclu­sione sociale e della cittadinanza globale attiva, attraverso la crea­zione di un centro interculturale al servizio della comunità locale e non solo”. Ma, lo ha detto Rosaria Propato, presidente Azione Verde, “serve il sostegno di tutti, delle istituzioni in primis, che devono dare un impulso a quei progetti che si muovono nella direzione di uno sviluppo sociale al servizio e a favore del territorio”. La Pro­vincia c’era con il presidente Gio­vanni Gugliotti, nella doppia veste di sindaco di Castellaneta, il Co­mune di Palagiano anche, con il sindaco Domiziano Lasigna.

Ora si aspetta che la Regione faccia la sua parte. Il presidente Emiliano non era presente per impegni isti­tuzionali legati alla visita del San­to Padre. Ma, “lo considero solo un appuntamento mancato”, ha scritto in una nota, elogiando l’o­perato della stessa organizzazione umanitaria che e “ricorda l‘impor­tanza della donazione come atto di generosità e solidarietà”. Sulla solidarietà ha voluto esprimere un proprio pensiero Domiziana De Luca, giovanissima 13enne vo­lontaria di Azione Verde. Durante la serata, per la cui impeccabile organizzazione si sono affannate Monica Scarati e Fortuna Propa­to, don Bonifacio Duru, fondatore di Azione Verde, si è soffermato sull’importanza di sostenere il “Centro Humanae Vitae Apulia”. Ha ribadito come “non bisogna aspettare che siano sempre gli altri a muoversi per prima. Biso­gna stendere le mani e alzarsi per essere presenti, perché se poteva­mo fare qualcosa per qualcuno e non l’abbiamo fatto, un giorno perderemo qualcosa, perderemo qualcuno”.

Premio internazionale cultura e solidarietà a: Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” – Dipartimento Ionico in sistemi giuridici ed economici del Me­diterraneo; associazione “Marco Motolese e Club per l’Unesco di Taranto”; istituto comprensivo “Via Dieta – Vincenzo Sofo” di Monopoli. Premio solidarietà nello spettacolo all’associazione “Luce&Sale” di Palagiano; pre­mio solidarietà nella sanità all’as­sociazione Echeo” al fianco dei pazienti oncologici dell’ospedale di Castellaneta. Per l’impegno a favore dell’inclusione nella soli­darietà, democrazia e cittadinan­za attiva, premiati: il Comune di Palagiano e la Provincia, il Centro Servizi Volontariato Taranto, la Consulta Associazioni di Palagia­no e Fedele Forino come fotogra­fo internazionale. Una targa anche alla Banca Etica, alla Bcc di Mas­safra, alla Diocesi di Castellaneta e a don Lorenzo Cangiulli, par­roco dell’Annunziata di Palagia­no. E, poi, premio Human Rights and World Peace a don Bonifacio. Come patrons, premiati Nicola e Paola Fontanarosa, Pietro e Ma­ria Agatiello, Giuseppina Latorre. Nominati nuovi patrons Demetrio e Ninetta Spagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche