16 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Maggio 2021 alle 15:41:06

Calcio News Sport

Taranto, parla l’ex dg Montella

«Sono stati fatti degli investimenti importanti. Dispiace per come vanno le cose»

Gino Montel­la
Gino Montel­la

È una intervista in­teressante, quella a Gino Montel­la pubblicata sul sito Tutto Sport Taranto. Al portale sportivo l’ex direttore generale del Taranto ha parlato del club ionico, e del cam­pionato. “Per cercare di vincere un campionato servono tutte le com­ponenti giuste: la società, la tifose­ria e la stampa. Dispiace per come stiano andando le cose perchè sono stati fatti degli investimenti importanti con la situazione attua­le che rispecchia l’andamento del campionato. Di certo le responsa­bilità non sono ne dei tifosi e ne della stampa ma nostre che siamo gli attori. Quello che dico a Giove è che se non ci sono unità d’inten­ti e se il progetto non è ben visto dalla piazza perchè proseguire? Comunque gli va detto grazie vi­sto l’allestimento della rosa. Spero che possa avvicinarsi una cordata forte. Le ultime parole del presi­dente? Non le commento perchè ognuno è padrone delle proprie azioni” le parole di Montella sulla formazione rossoblù rilasciate a Tutto Sport Taranto.

Sul campionato, “stanno venendo fuori i veri valori delle squadre con il Bitonto che è la squadra da battere; non mi aspettavo il Foggia al secondo posto visto che si trat­ta di una rosa costruita all’ultimo momento. Le delusioni sono Casa­rano e Taranto che ad inizio sta­gione erano accreditate: dispiace vedere gli ionici fuori dai play off. Il Sorrento è la classica sorpresa dell’anno. Alla fine per il prima­to sarà lotta a quattro tra Bitonto, Foggia, Cerignola e Sorrento con la compagine gialloblù che è un vero e proprio rullo compressore. Le squadre campane, fatta ecce­zione per il Sorrento, hanno reso meno delle aspettative. E’ triste vedere due squadre importanti come Nocerina e Fidelis Andria in bassa classifica. Mi aspettavo di più dall’Agropoli che al 90% è retrocesso. Fino alla posizione occupata dalla Gelbison sarà una grande lotta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche