10 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 10 Maggio 2021 alle 15:20:57

News Sport Volley

Volley, «Usciamo dal periodo negativo»

La Vtt Comes non riesce a vincere da quattro turni. Ora sfida al Cus Bari

La Vtt Comes
La Vtt Comes

Un periodo, dav­vero, molto delicato per la Vtt Comes che in campionato non riesce a vincere da quattro tur­ni.

Ad analizzarne le cause e a pre­sentare il match con il Cus Bari è l’esperto capitano, Alessan­dro Giosa: “Abbiamo passato un mese non facile visti i tanti infortuni e qualche assenza per problemi personali. Di conse­guenza non potendoci allenare al competo si sono persi i ritmi di gioco che avevamo mostrato fino alla gara, comunque, per­sa con il Taviano. Nelle ultime settimane ci sono mancati i pal­leggiatori e quindi fare allena­mento diventava più difficile. Intanto dovremmo affrontare dei test amichevoli per curare le situazioni di gioco. C’è stato un calo d’intensità…”. La situa­zione? “Vista la pausa abbiamo avuto modo di recuperare quasi tutti gli effettivi. Speriamo di essere al completo in modo da riprendere la giusta intensità da un punto di vista del gioco”.

La classifica: “Ci siamo allon­tanati dalle zone altissime della graduatoria ma il nostro obiet­tivo resta sempre quello di con­quistare una posizione nei play off. Dobbiamo pensare a gioca­re sabato dopo sabato e vincere tutte le gare rimaste riprenden­do i giusti ritmi e allenandoci tutti insieme. Del resto ce la possiamo giocare con chiunque: abbiamo regalato punti a squa­dre che si sono avvicinate a noi in classifica”.

Il Cus Bari? “Ha due attaccanti buoni e difendono tantissimo. Dovremo essere bravi a bloc­care le loro bocche di fuoco cercando di interpretare bene il sistema muro-difesa e ad essere precisi in battuta. Abbiamo tan­ta voglia di riscatto”. Per Sergio De Feudis, Sergio De Feudis, alla base delle ul­time sconfitte ci sono “sicura­mente tanti problemi fisici che portano alle conseguenti assen­ze o in settimana o in partita: tutto ciò ci ha messo in difficol­tà. Ci eravamo un attimo persi e disuniti ma ci siamo ripromes­si che reagiremo e daremo una svolta in positivo alla nostra stagione. La sosta può aiutarci a recuperare qualche effettivo che non è ancora al massimo e quindi anche il nostro gioco che di conseguenza sta mancando”. Il prossimo avversario: “Non giocheremo con il Cutrofiano gara che recupereremo in fu­turo e, perciò sfideremo subito il Bari in trasferta. Si tratta di una squadra tosta e rognosa. In casa loro non sarà facile. Cer­cheremo di preparare l’impegno al meglio visto che abbiamo, anche, più tempo per farlo. In­tanto, sfideremo il Martina in amichevole. La classifica? Non dobbiamo, assolutamente, per­dere di vista la zona alta della classifica. Siamo li e credo che non sia, ancora, compromesso nulla. Dobbiamo credere nel nostro obiettivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche