08 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 07 Maggio 2021 alle 18:28:42

Cronaca News

Stop a catechismo e Via Crucis, sì alle messe. Le decisioni della curia tarantina

Filippo Santoro
Mons. Filippo Santoro

Sospesa la Settimana della Fede, sospese tutte le attività pastorali con grande partecipazione dei fedeli, compreso il catechismo dei fanciulli e la Via Crucis. Restano le celebrazioni eucaristiche, ma con alcune accortezze da seguire.

E’ quanto deciso da Mons. Filippo Santoro, Arcivescovo Metropolita di Taranto, a causa dell’emergenza del coronavirus e in linea con le misure adottate dal Governo sull’intero territorio nazionale, tenuto conto delle indicazioni della Conferenza Episcopale Italiana e dei Vescovi pugliesi.

  1. In particolare «si sospende la Settimana della Fede, nonostante abbia richiesto una lunga preparazione – si legge nella nota diffusa dalla curia tarantina – e sia un momento qualificante del cammino pastorale diocesano; fino a domenica 15 marzo, si sospendono tutte le attività pastorali con grande partecipazione dei fedeli, compreso il catechismo dei fanciulli e la Via Crucis; si conservino le celebrazioni delle sante Messe feriali e festive evitando, come suggerito dalle autorità civili, di essere a stretto contatto, gli abbracci e le strette di mano per esprimere i propri sentimenti di gioia o di cordoglio; conferma quanto ha già comunicato nel messaggio per la Quaresima, di dare la comunione sulla mano, di svuotare le acquasantiere e di evitare lo scambio della pace; sono sospese le feste patronali, le manifestazioni in preparazione alla Pasqua (Concerti, processioni, ecc.) fino al 3 aprile.

L’arcivescovo raccomanda a tutti la preghiera alla Madonna della Salute affinché protegga noi e le persone colpite dal virus per vivere questa circostanza in un clima di solidarietà e di attenzione fraterna».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche