Cultura News

Dante Alighieri e il suo messaggio universale

Il Sommo Poeta non è solo un orgoglio italiano: tutto il mondo conosce le sue opere e la sua arte

La Divina Commedia
La Divina Commedia

Dante Alighieri è un monu­mento della letteratura di tutti i tempi, l’emblema di una personalità orgogliosa e vincente, un punto fermo nella dinamica della nostra Italia che nel corso dei se­coli, pur con alterne vicen­de, ha fruito di un exemplum poetico e umano di tempra straordinaria.

Ma il Sommo Poeta non è solo un orgoglio italiano, è una vetta di dignità a cui tutto il mondo ha guardato e guarda: la sua forza, il suo coraggio, la sua fermezza sono collegati non solo alla cultura e all’ideologia, ma al suo sostrato umano ed esi­stenziale. In pochi scrittori il rapporto opera-vita è asso­lutamente intrinseco come in Dante: legato alla sua terra, costretto a viverne lontano, fa dell’umiliazione e della solitudine l’arma del riscatto.

Amare Dante significa ama­re noi stessi, vivere l’espe­rienza di un uomo tormen­tato come ognuno di noi può esserlo, l’accostarsi al suo modus vivendi diventa uno scudo contro gli strali dell’avversa fortuna, inco­raggia ad affrontare le pro­ve con grinta e vigore.

Chi più del poeta fiorentino ci insegna ad essere tetra­goni ai colpi di ventura, a sopportare con fierezza e decisione contrasti e lotte diuturne contro tutto e tutti dai quali nasceranno i suoi versi immortali?

Dante conobbe il disprez­zo dei suoi concittadini, si misurò con l’ingiustizia e, deluso, fece parte per se stesso disprezzando la “compagnia malvagia e scempia”.

È un messaggio interiore ec­cezionale quello che Dante ha lasciato: messo davanti a un bivio, dichiararsi col­pevole o continuare il suo percorso, consapevole di essere nel giusto, abbraccia il suo destino insegnandoci a vivere coraggiosamente le nostre esperienze.

Se il prezzo da pagare è troppo alto, se ti chiedono la dignità in cambio del per­dono, scegli con orgoglio di non abdicare alle tue idee, scegli te stesso.

L’affermazione di sé è l’hu­mus della Divina Comme­dia, un capolavoro senza tempo, generazioni di gio­vani hanno vissuto e vivono l’avventura unica di acco­starsi al sommo poeta tra­endone emozioni valide per sempre.

La pagina di Dante dunque ci conduce ad affrontare la vita con passione e decisio­ne, ponendoci una meta per il viaggio che ognuno di noi è chiamato a fare nel pieno dominio di sé e dei propri sentimenti.

Dante ci rapisce con la sua forza narrativa e la musica­lità della sua parola; scrive per sé e per tutti, ci convin­ce che dalle tenebre della selva si può uscire e si può conquistare la luce in nome dell’“amor che move il sole e l’altre stelle”…

E costruisce una metafora meravigliosa per tutti, ieri come oggi ritrovarsi nelle sue parole accende la spe­ranza della nobiltà di una scelta: è davvero la magia di un grande, l’universalità di un grande!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche