30 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 30 Novembre 2021 alle 06:48:15

Cronaca News

Violazioni al decreto per l’emergenza coronavirus, scattano due denunce

Tra i segnalati il presidente di un circolo privato

I controlli della Polizia Locale di Taranto
I controlli della Polizia Locale di Taranto

Emergenza Co­ronavirus: per violazione al DPCM del 9 marzo sono scatta­te le prime denunce della Poli­zia di Stato.

Controlli degli agenti della Que­stura sono stati eseguiti lungo le principali strade di accesso al capoluogo jonico e nelle zone abitualmente più trafficate, per vigilare sul rispetto delle dispo­sizioni emanate nel decreto del Presidente del Consiglio del 9 marzo scorso. E’ stato denun­ciato dagli agenti della Squa­dra Volante per inosservanza ai provvedimenti dell’autorità un trentacinquenne tarantino pre­sidente di un circolo privato che è situato nel quartiere Tamburi.

Nel club privato aperto in vio­lazione al decreto governativo è stata anche riscontrata la pre­senza di altre cinque persone.

Anche un trentacinquenne ba­rese è stato denunciato per la stessa violazione poiché si è allontanato arbitrariamente dal suo comune di residenza.

L’uomo, che alloggiava in un albergo del centro cittadino, è stato anche segnalato all’auto­rità giudiziaria perché sotto­posto all’obbligo di dimora nel comune di residenza nonché all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria territoria­le. Proseguono anche in queste ore i controlli della Polizia di Stato e della Polizia Locale per vigilare sul rispetto delle dispo­sizioni emanate nel decreto del Presidente del Consiglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche